Officina Genitori :: Leggi il Topic - disortografia o distrazione?

   Login  
   Policy | Copyright | Privacy
Contatti   Mappa del sito   Sostienici
   Profilo    NOVITÀ   
Registrati  
CLICCA QUA PER AGGIORNARE LA PAGINA
Indice > Il mondo della scuola
disortografia o distrazione?
Nuovo Topic    Rispondi
    Precedente | Successivo  
   
inviato: 20/05/10 10:49   Rispondi
alema
Registrato: 14/09/07
Profilo Rispondi citando
luca ha 10 anni ed è in 4 elementare. è molto bravo a scuola, molto apprezzato e considerato dalle maestre dal punto di vista didattico.
gia' in terza è emerso pero' il problema dei troppi errori ortografici..."e" con o senza accento, "a" con l'acca, (h)anno,maiuscola dopo il punto...alcune volte, raramente, attacca l'articolo alla parola (lago-l'ago).
Si penso' che fosse perche' non dava importanza alla cosa...lui ha sempre tanto da scrivere e si concentra su quello tralasciando l'ortografia...
verso la meta' di quest'anno scolastico il problema persiste e su consiglio delle maestre gli prendo un CD della erikson per fare degli esercizi a casa, molto divertente tra l'altro, che lui fa molto volentieri e anche con facilita' devo dire. stamattina le maestre mi hanno chiesto un colloquio per giovedi' prossimo per parlare di questo problema e mi hanno anticipato che mi suggeriranno di fargli fare i test per la disortografia in quanto a loro modo di vedre è anomalo che continui a fare tutti questi errori soprattutto rapportandoli al suo alto livello e rendimento scolastico.
ora, io sono dispostissima a farglieli fare anche perche' in ogni caso quanto meno escludono la disortografia.
io infatti sono perplessa...non mi convince perche' in realtà lui ha assoluta padronanza delle regole ortografiche...se gli si chiede a voce di spiegare quando la e va con l'accento lo sa benissimo, e cosi' con tutti gli altri errori che commette...sul CD che fa a casa difficilmente sbaglia...eppure quando scrive li fa e quando rilegge spesso non li becca... la maestra dice anche che secondo lei si impegna molto, essendo un bambino che vuole sempre emergere, ben figurare, lei è convinta che faccia di tutto per far bene...da qui il consiglio di stamattina...
voi che ne pensate? si puo' essere disortografici pur avendo padronanza delle regole ortografiche?
grazie, ale
 
     
   
inviato: 20/05/10 11:33   Rispondi
stefyBBB
Registrato: 04/02/05
Profilo Rispondi citando
bel dilemma... leggi un po'

Il bambino disortografico commette numerosi errori nelle parole, nella frase nel periodo.
Nella scrittura di parole ritroviamo elisioni, sostituzioni, inversioni, assenza di doppie; nella frase e nel periodo, alterazioni della struttura sintattica, cattivo uso dei funzionali, dei tempi e dei modi dei verbi, elisione di parole, disordine temporale nella descrizione degli eventi. Il bambino, a volte, non separa le parole ed usa in maniera errata la punteggiatura .
 
     
   
inviato: 20/05/10 11:43   Rispondi
MdE
Registrato: 08/02/05
Profilo Rispondi citando
io ci sono dentro in pieno con mia figlia che domani si sottopone all'ultima seduta con la NP per la valutazione di eventuale disgrafia e/o disortografia.
lei ha 7 anni e le sue difficoltà erano già evidenti alla fine dell'anno scorso.
si, ti confermo che pur conoscendo la grammatica, gli errori ci sono.
 
     
   
inviato: 21/05/10 17:26   Rispondi
iris
Registrato: 14/02/06
Profilo Rispondi citando
sì, possono essere interiorizzate le regole ma poi difficilmente applicate...
 
     
   
inviato: 22/05/10 14:44   Rispondi
dido
Registrato: 28/02/05
Profilo Rispondi citando
Antonio, 1 liceo scientifico, disortografico importante...
la disortografia e' un disturbo specifico per cui si puo avere perfetta padronanza dellalingua orale, come lui, conoscere le regole, ma non riuscire a RICONOSCERLE e applicarle.
Consiglio un libro fra i tanti:
Diario di scuola, di pennac (la sua autobiografia di scolaro asino e disortografico)
 
     
   
inviato: 22/05/10 14:57   Rispondi
cnadia
Registrato: 03/02/05
Profilo Rispondi citando
secondo me è abbastanza probabile che tuo figlio sia disortografico. Legge bene? o ha solo problemi nello scrivere?
In ogni caso meglio approfondire la cosa e nel caso dovesse saltare fuori un suo eventuale problema non sottovalutatelo. Disortografici o dislessici possono riuscire molto bene a scuola sfruttando le loro altre capacità (spesso sono intelligenti e "svegli"). Devono imparare a capire i loro limiti e sfruttare invece quello che sanno fare.
La legge garantisce a chi ha questi problemi degli strumenti per facilitargli l'apprendimento.
Ad esempio (ti parlo delle superiori) può utilizzare il pc (se lo si ritiene opportuno), può avere tempi più lunghi alle verifiche o valutazioni che non tengano conto dell'ortografia. Perché ci siano questi "trattamenti" il disturbo deve essere certificato. Un dislessico o disortografico non è "scemo" o "stupido" o altro, ha un problema che spesso non dipende dalla sua volontà.
quindi, se il problema c'è, ti consiglio di certificarlo e monitorarlo nel corso degli anni, facendo tutto ciò che si può fare per aiutarlo
 
     
   
inviato: 22/05/10 15:42   Rispondi
Dada
Registrato: 12/01/05
Profilo Rispondi citando
alema ha scritto:
lvoi che ne pensate? si puo' essere disortografici pur avendo padronanza delle regole ortografiche?
grazie, ale


sì, la teoria i disortografici spesso la sanno, ma quando scrivono, anche un secondo dopo averti spiegato la regola, sbagliano.
E gli errori aumentano nella produzione spontanea
 
     
Indice > Il mondo della scuola Nuovo Topic   Rispondi
Pagina 1 di 1

© officinagenitori.org