Decoriamo l’albero di Natale

Non c’è festa più attesa del Natale e non c’è niente di più bello che renderlo originale, decorando l’albero di Natale in compagnia dei vostri bambini. Ecco alcune idee per creare delle facili decorazioni.
Vi suggerisco di scegliere un abete artificiale: sono ecologici e certamente più economici.


Palline di cartapesta

Occorrente: palloncini, carta da giornale, colla, tempere, pennelli, carta vetrata e stucco.

Tagliate delle strisce di carta da giornale, bagnatele in acqua e colla e ricoprite dei palloncini gonfiati. Con un pennello imbevuto di colla lisciate tutta la superficie. Una volta asciutta, la carta si indurirà: sgonfiate i palloncini ed estraeteli. Con lo stucco ricoprite eventuali buchi. Colorate con la tempera le palline ottenute a tinta unita, lasciate asciugare e decorate con altre tonalità di differente colore.


Decorazioni con la pasta

Occorrente: pasta alimentare di diverse forme (farfalline, fusilli e ruote), spray colorato, filo di ottone, forbici.

Colorate la pasta con lo spray del colore che preferite, e lasciate asciugare per qualche ora. Attorcigliate il centro delle farfalline con il filo di ottone, distanziandole tra loro di 5 cm. Otterrete così dei graziosi festoni. I fusilli e le ruote possono essere attaccati ai rami dell’albero creando degli anelli, sempre con il filo di ottone.


Decorazioni con la pasta di sale

Occorrente: due tazze di sale finissimo, 2 tazze di farina tipo 00, acqua quanto basta per ottenere un impasto malleabile, glicerina o colla, tempere di vario colore, vernice idrorepellente per tempera.

In un recipiente versate la farina e il sale, mescolate, aggiungete l’acqua dove avrete precedentemente fatto sciogliere un po\' di colla o di glicerina.
Lavorate a lungo l’impasto con la punta delle dita. Quando l’impasto è ben amalgamato, usate gli stampini per realizzare delle forme che una volta pronte potete appoggiare su della carta da forno. Con uno stecchino fate un buco che vi permetterà di passare un filo per attaccare la decorazione pronta all’albero.
Le decorazioni possono asciugarsi all’aria aperta se non è umido, altrimenti potete metterle in forno a temperatura molto bassa. Quando sono perfettamente asciutte, usate le tempere per colorarle. Al termine della lavorazione ricoprite le decorazioni di pasta di sale con una vernice idrorepellente per tempera, a spruzzo o liquida. Quando sono completamente asciutte, passate un filo colorato all’interno del buco per appenderle all’albero.



Decorazioni al naturale con le arance e le coccole di cipresso

Occorrente: arance, coccole (frutti) di cipresso, colla e porporina.

Tagliate le arance con la buccia a fette di un centimetro e fatele asciugare per alcuni giorni sul termosifone. Spennellatele con la colla e spolverateci sopra la porporina.
Raccogliete delle coccole di cipresso, spennellatele con la colla e come per le arance spolverateci sopra la porporina.

Pin It
Accedi per commentare

Mauro e il leone

Dei leoni certo bisogna avere paura, sono belve che possono diventare terribili. Ma un giorno, qui, una bellissima ragazza vestita di rosso dà il via a un patto magico fra i bambini e i leoni. È così che un bambino, Mauro, e un poderoso Leone, Ulisse, diventano amici per la pelle. Tanto che, come Ulisse è pronto a tutto pur di aiutare Mauro, anche il bambino si sente pronto a tutto quando è il leone che deve essere aiutato e difeso. Così comincia questa grande storia fittissima di avventure sorprendenti, in un mondo spesso popolato di personaggi infidi e malvagi.

È una storia famosa che ha affascinato moltissimi bambini.
Illustrazioni dell'autore.

Consigliato dai 5 anni

Dov'é la mia mamma?

"Ho perso la mamma!" esclama la scimmietta che si è perduta nella foresta.

"Dai, piccolino, su con la vita" dice alla scimmia la farfalla Rita. "Ti aiuto a cercarla...".

Ma Rita continua a sbagliarsi e - chissà perché - invece di mamma scimmia trova elefanti, rane, pappagalli, serpenti...

La storia, rilassante, è tutta in rima ed è divertente, oltre che didattico, scoprire che la Rita continua a sbagliarsi perchè non sapeva di dover cercare un animale somigliante alla scimmietta... dopotutto i suoi bambini, i bruchi, non sono uguali a lei, una farfalla!
Dolcissimi l'ultimo errore di Rita (trova il papà) e il ritrovo della mamma.

Per bambini di 2-5 anni.

autore: Julia Donaldson, Alex Scheffler

editore: Emme Edizioni

George e Sam

Una madre, due figli autistici e il racconto di un intensa quotidianità.

È la storia dell'infanzia di due fratelli autistici, descritta con obiettività e anche ironia. È interessante e illuminante, anche per chi non ha figli autistici; attraverso le parole dell'autrice si colgono tante cose che fanno meditare.

Dall'introduzione:

George e Sam è un libro illuminante. Non ci fornisce quel tipo di riscatto sentimentale che permette di piangere e dimenticare, ma propone e, cosa più impressionante, risponde a una serie di domande importanti che sono valide per tutti noi.

Fino a che punto siamo preparati ad accogliere i nostri bambini?

Siamo in grado di amarli così come sono?

Se la nostra vita non è come ce l'aspettavamo, qual è il modo migliore di viverla?

Charlotte Moore ha le risposte.

autore: Charlotte Moore

editore: Penguin