L'Italia firma la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità

 

30 marzo 2007, l'Italia firma la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

Un passo storico, caratterizzato da un cambiamento di approccio al problema. 
"Un approccio che sottolinea la disabilità come elemento che potenzialmente caratterizza la vita di ogni essere umano (siamo tutti temporaneamente abili) e che insiste quindi non sull'assistenza ma sulla piena legittimazione e integrazione socio-economica delle persone con disabilità, ovvero sulla necessità di creare le condizioni che garantiscano una loro effettiva partecipazione in tutti i campi." 

Tratto da: www.solidarietasociale.gov.it
Vai al testo completo della Convenzione in inglese

Pin It
Accedi per commentare

1940-1945 Gioele, fuga per tornare

Un viaggio a ritroso nel tempo, basato su documenti originali e su frammenti di memoria, dove l'autore Giulio Levi, trova la forza di ritornare alla sua infanzia per raccontare ai bambini di oggi, sono passate due generazioni, la storia della sua famiglia; siamo negli anni bui che vedono le leggi razziali applicate anche in Italia.

Leggi tutto...

Il volo di Sara

In un grigio pomeriggio autunnale la piccola Sara scende dal treno che la porta insieme a tanti altri verso le baracche di un campo di concentramento.

Leggi tutto...

Guida al consumo critico

"Il consumo critico e grandi campagne di sensibilizzazione hanno indotto varie imprese a imboccare la strada della responsabilità sociale e ambientale. Ma ancora troppe continuano a violare i diritti umani, sfruttando i piccoli produttori del sud del mondo, volendo imporre gli organismi geneticamente modificati, sostenendo regimi oppressivi, finanziando guerre, rifornendo eserciti. Ecco la necessità di informarci per fare sentire alle imprese tutto il nostro peso di consumatori che dicono no a comportamenti irresponsabili. Questa guida aiuta a stabilire su quali prodotti far ricadere le scelte d’acquisto, per indurre le imprese a comportamenti migliori, perché il consumo ha su di esse potere di vita o di morte."

Autore: Centro Nuovo Modello di Sviluppo
Editore: EMI