Ecodrive. Aiutare l'ambiente con una guida più verde

Uno dei problemi cruciali della nostra epoca concerne la mobilità. 
Tutti noi sappiamo quanto spesso , in particolare nei mesi invernali, il traffico viene bloccato nelle grandi città. In questi ultimi anni però, siamo più consapevoli dell'impatto ambientale che hanno le nostre scelte, e di conseguenza ognuno di noi cerca di fare del proprio meglio. Magari usando la bicicletta , o i mezzi pubblici.

Ovviamente l'ideale sarebbe usare l'automobile il meno possibile, ma quando usare le quattro ruote è indispensabile, è comunque possibile dare una mano all'ambiente usando in maniera più oculata la nostra auto. 
L'idea arriva da Anea, Agenzia Napoletana Energia e Ambiente, che stila un decalogo ad hoc per contribuire a diffondere una mobilità davvero sostenibile. Lo stile ecodrive ci aiuta anche a consumare di meno, con una riduzione del consumo di carburante tra il 10 e il 25% per le automobili. In soldoni la riduzione di spesa è stimata tra i 180 e i 310 euro l'anno a seconda della cilindrata e dell'alimentazione dell'automobile, per un automobilista che percorre circa 15mila Km/anno.
Inoltre (in base ai dati dell'ANEA) , una corretta guida ecologica potrebbe consentire un risparmio di 101mila tonnellate di CO2 annuali. 
Riuscire a guidare con minore impatto ambientale è una soluzione fondamentale e significativa non solo per lo sviluppo di una cultura attenta all'ambiente e alla sostenibilità, ma anche sostenibile economicamente in un periodo storico caratterizzato da continui rincari del costo del carburante. 

Ecco, dunque, i 10 consigli di ANEA per una guida ecologica:

1)Effettuare una manutenzione periodica del veicolo.

2)Evitare frenate o accelerazioni brusche, per ridurre il consumo dei carburanti in città del 10%. 

3)Acquistare veicoli a basso consumo di carburante e a ridotte emissioni di CO2.

4)Evitare di riscaldare il motore a veicolo fermo. 

5)Fare un uso oculato e accorto del climatizzatore. 

6)Ricordare di rimuovere il portapacchi quando non è utilizzato.

7)Inserire le marce più alte quando è possibile, ciò permette di risparmiare in media il 10% di carburante per ogni tragitto.

8)Utilizzare i dispositivi elettrici solo per il tempo necessario. 

9)Cercare di usare l'auto il meno possibile. 

10)Contribuire alla circolazione del minor numero di auto con il car sharing. 

Da due anni poi è anche possibile "patentarsi" guidatori ecologici grazie alla Ecopatente. Già 25.000 persone hanno ricevuto il "certificato" dopo aver seguito il corso – gratuito e integrato nelle lezioni di teoria – dedicato a coloro che sono in procinto di sostenere l'esame.
Al progetto hanno aderito più di 6.000 autoscuole in tutta Italia, quasi il 70% di quelle presenti nell'intero territorio.

Ecopatente è promossa da Legambiente e organizzata in collaborazione con Confarca (Confederazione autoscuole riunite e consulenti automobilistici) e Unasca (Unione nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica).



Pin It
Accedi per commentare

Il libro di tutte le cose

Ho appena finito di leggere questo magnifico libro.

È ambientato in Olanda, il protagonista si chiama Thomas. Lui vive in un mondo tutto suo, si rifugia nella sua testa, perché non accetta la realtà. Lui però la realtà, in una parte della sua testa la conosce. Thomas sa che il padre fa cose sbagliate e che gli preferisce la sorella, che secondo lui ha un cervello di gallina, ma nel corso del romanzo avrà modo di fargli cambiare idea.

Leggi tutto...

Cane nero

Conoscete la leggenda del terribile Cane Nero? Pare basti un suo sguardo per scatenare gli eventi più funesti. 

Così, quando una mattina d'inverno si presenta fuori dalla casa dalla famiglia Hope, tutti scappano impauriti. Tranne la giovane Small, che saprà riportare la bestia alle giuste dimensioni.
Un libro che insegna ai bambini (e non solo) a guardare in faccia e ad affrontare le proprie paure e le proprie ansie, non importa l'età. Magari scoprendo che non sono poi così tremende come uno pensa.

Leggi tutto...

Bianco come Dio

Nicolò è un ragazzo italiano che a vent’anni non ha ancora finito il liceo. Insoddisfatto dalla vita, in perenne conflitto con il padre, è alla ricerca della sua strada

 

Leggi tutto...