Permute.it: grazie al baratto gli articoli per l'infanzia trovano una nuova vita

Molte coppie di genitori hanno provato la frenesia di andare a fare shopping per il proprio bambino. Acquistare per i figli degli abiti nuovi, un paio di scarpine alla moda, un passeggino innovativo e tanti bei giocattoli è infatti un modo per prendersi cura dei bambini, per far capire loro quanto li adoriamo, quanto abbiamo a cuore il loro benessere. Genitori, è arrivato il momento di fermarsi un attimo a riflettere su tutto questo. 


I nostri bambini non hanno bisogno di questo shopping sfrenato e compulsivo a cui oggi siamo abituati, servono loro molti oggetti questo è vero, ma ciò di cui hanno più bisogno è la presenza dei genitori, hanno bisogno che i genitori siano disponibili, affettuosi, pronti ad aiutarli e a far fare loro delle nuove esperienze. Tra l'altro spesso questo shopping compulsivo altro non è che un vero e proprio spreco di denaro. Molti degli abiti che acquistiamo per i nostri bambini infatti vengono indossati un paio di volte al massimo, le scarpine diventano troppo piccole nel giro di pochi mesi soltanto, alcuni giocattoli non vengono mai utilizzati, perché spesso i bambini ne possiedono troppi e alla fine si trovano a giocare sempre con gli stessi giochi.

Invece che andare a fare shopping perché non scegliere allora la strada del baratto? Il baratto ci consente di eliminare dalle nostre case tutti gli abiti e le scarpe che ormai sono troppo piccoli, di disfarci di tutte quelle cose che i nostri figli non utilizzano più come giocattoli, libri, passeggini, culle, lettini. In cambio di tutti questi oggetti avremo la possibilità di ottenere ciò che ci può essere utile, giochi e libri adatti all'età dei nostri figli, abiti finalmente della taglia giusta, senza spendere neanche un centesimo.

Ma dove è possibile effettuare questo genere di baratto? Oggi come oggi sono molte le realtà che permettono di farlo, da poco è nata anche una realtà online. Stiamo parlando del sito internet Permute.it, un sito che permette di barattare qualsiasi tipologia di oggetto. C'è un'ampia sezione di articoli per l'infanzia, ma si possono barattare anche elettrodomestici, abbigliamento per adulti, articoli tecnologici, attrezzature da lavoro, computer, persino automobili, beni immobili, viaggi, attività lavorative. Una vera e propria piazza virtuale che permette di effettuare i propri scambi anche con la forma della permuta, con la possibilità quindi di usare il denaro nel caso in cui vi sia un divario evidente tra i due beni.

Il funzionamento del sito è davvero molto semplice, si utilizza l'apposito motore di ricerca per scovare ciò di cui si ha bisogno oppure si può pubblicare un annuncio personale del tutto gratuitamente e mettersi in contatto con gli altri utenti per effettuare lo scambio senza bisogno di alcun tipo di intermediario.

Tornando a barattare potremo finalmente fermare la commercializzazione eccessiva che caratterizza la nostra società contemporanea e potremmo dare nuovo valore a tutti gli oggetti che produciamo. Il baratto ci permette anche di fare una scelta amica dell'ambiente in cui viviamo, scambiando questi oggetti evitiamo infatti che diventino rifiuti ed evitiamo l'inquinamento che deriva dal loro smaltimento. Il baratto infine è anche un modo per cercare di risparmiare quanto più possibile e per cercare di superare allora a testa alta questa crisi economica che purtroppo ha colpito tutti noi.

Green, sostenibile, anti-crisi e socialmente utile, il baratto è tutto questo, un'attività assolutamente da provare.

Pin It
Accedi per commentare

Rosi e Moussa

Rosi si è appena trasferita in città con la sua mamma, in un grande palazzo, molto alto, pieno di scale e di vicini che sembrano scontrosi. Non si farà mai degli amici, lo sa già!

E invece arriva Moussa: grande giacca, cappello sempre in testa, tanti fratelli, e un cane che in realtà è... un gatto. Il loro incontro nasce con una sfida: salire sul tetto proibito per guardare tutta la città dall'alto – in barba al bisbetico vicino signor Tak.

E dalle sfide, si sa, nascono le migliori amicizie e le avventure più belle.

Una delicata storia di amicizia e multiculturalità, scritta con naturalezza e senza ipocrisie.

Romanzo perfetto per le prime letture.

Autore: Michael de Cock e Judith Vanistandael

Editore: Il Castoro

Un computer dal cuore saggio. Considerazioni educative sull’uso consapevole del computer e della rete

Scrivere una fiaba su sicurezza in internet e minori è stato un  percorso  condiviso con Mauro Ozenda esperto in materia e collaboratore  della associazione Mani colorate.

Si sono toccate tematiche delicate come la  potenzialità della rete, il rispetto e  il significato della “Netiquette”  ma anche rischi e pericoli quali la pedopornografia, cyberbullismo,  sexting, sicurezza, tutela della privacy, etc.

Leggi tutto...

DIVERGENT

Ho sempre adorato i libri per gli adolescenti, ma ultimamente ho sviluppato un nuovo amore per una serie in particolare. Divergent, é il primo dell’omonima trilogia di libri di Veronica Roth. Popolarissima tra i giovani, é l’ennesima serie di libridistopici. O almeno credo si dica così...non conoscevo questo termine finché mia figlia Penelope ha iniziato a leggere questo nuovo genere di romanzi. Utilizzando un linguaggio ed una classificazione ‘tradizionale’ potremmo definirli romanzi di fantascienza, con delle sfumature di significato un pò particolari. Ambientati nel futuro, offrono la rappresentazione di una società fittizia nella quale alcune tendenze sociali, politiche e tecnologiche avvertite nel presente sono portate a estremi negativi. Il padre di questo genere potrebbe essere considerato1984(G. Orwell) oFahrenheit 451(R. Brandbury). The Hunger Gamesne é un’altro esempio contemporaneo popolarissimo, già diventato un cult.

Leggi tutto...