Filmografia. Migrazioni. Giriamo intorno al mondo.

Per questa filmografia abbiamo voluto dare la priorità al cinema italiano che solo nel nuovo millennio si è finalmente confrontato in maniera diffusa con il tema dell’immigrazione cominciando a presentare un numero rilevante di pellicole che hanno come protagonisti gli stranieri nella loro quotidianità produttiva, sociale e culturale. 

Nei nostri 58 film si parte dal Viaggio dei migranti, spesso caratterizzato da una vera e propria odissea che racconta le speranze e le paure di chi ha intrapreso un viaggio lungo e pericoloso. Si getta poi uno  sguardo più approfondito sull’Integrazione,  sulla marginalità e sulle difficoltà di relazione che vivono gli extracomunitari all’interno delle nostre realtà sociali. Ci si sofferma anche a considerare l’importanza della cosiddetta “seconda generazione”, cioè di coloro che nascono nelle nostre città da genitori stranieri o che sono arrivati in età prescolare. Qui il conflitto generazionale si intreccia con la condizione di emarginazione o con la difficoltà di conciliare le proprie tradizioni con i modi di vita della società occidentale.

Infine  si parla anche di Italiani come popolo di migranti per non dimenticarci che il secolo appena passato è stato segnato prima dall’emigrazione all’estero e poi da una migrazione interna mai del tutto estinta.  

IL VIAGGIO 

14 Km (14 KILÒMETROS) 

Regia: Gerardo Olivares. Interpreti:  Mahamadou Alzouma, Aminata Kanta, Adoum Moussa -  Spagna, 2007 – Drammatico, 95’ - Rating: T 

14 chilometri è quanto misura esattamente lo Stretto di Gibilterra, distanza che separa l'Africa dall'Europa. Mukela), un ragazzo malese, è stato convinto da suo fratello Buba a lasciare la loro terra per andare in Europa e inseguire il sogno di diventare un famoso calciatore; Violeta, invece, sta fuggendo da un matrimonio imposto con forza dai suoi genitori. I tre diventeranno, loro malgrado, compagni di viaggio e si ritroveranno ad attraversare insieme il deserto del Sahara e l'Algeria, in direzione del Marocco. Il viaggio farà capire a Mukeba e a Violeta il significato della solidarietà, dell'amore e della disperazione... 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=WA4Bsxubq3Y

Come il peso dell’acqua  

Regia: Andrea Segre. Interpreti: Giuseppe Battiston, Stefano Liberti, Marco Paolini e Andrea Segre – Italia, 2014 – Documentario, 110’ - Rating: PG 

Una contaminazione tra linguaggio teatrale e documentaristico che dà voce alle donne per spiegare cosa significa emigrare e perché si decide di farlo. Le protagoniste del documentario sono Gladys, Nasreen e Semhar, tre donne, provenienti rispettivamente da Ghana, Eritrea e Siria, che hanno affrontato il viaggio della disperazione tra deserto e mare uscendone vive al contrario di tanti compagni: l'opera è stata infatti concepita dopo il 3 ottobre 2013 quando a poche miglia dal porto di Lampedusa persero la vita 366 persone nel naufragio di una imbarcazione usata per arrivare sulle coste italiane. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=CB7tZUQJ3aU

Come un uomo sulla terra 

Regia: Andrea Segre, Dagmawi Yimer, Riccardo Biadene – Italia, 2008 – Documentario, 60’ - Rating: PG 

Dag studiava Giurisprudenza ad Addis Abeba, in Etiopia. A causa della forte repressione politica nel suo paese ha deciso di emigrare. Nell’inverno 2005 ha attraversato via terra il deserto tra Sudan e Libia. In Libia, però, si è imbattuto in una serie di disavventure legate non solo alle violenze dei contrabbandieri che gestiscono il viaggio verso il Mediterraneo, ma anche e soprattutto alle sopraffazioni e alle violenze subite dalla polizia libica, responsabile di indiscriminati arresti e disumane deportazioni. Sopravvissuto alla trappola Libica, Dag è riuscito ad arrivare via mare in Italia, a Roma, dove ha iniziato a frequentare la scuola di italiano Asinitas Onlus. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=WU61c2d6b2c

Cose di questo mondo (In this World) 

Regia: Michael Winterbottom. Interpreti: Enayatullah , Jamal Udin Torabi – Gran Bretagna, 2002 – Drammatico, 90’ - Rating: PG+13 

Domiciliati in un campo profughi pakistano a Peshawar, dopo la fine del conflitto in Afghanistan due ragazzi, con l'aiuto dei parenti, decidono di partire alla ricerca di un futuro migliore. Attraverso Iran, Turchia e Italia i due viaggiano a ritroso lungo quella che un tempo veniva definita 'la via della seta' nascosti nella ribalta di un tir o all'interno di un container, fra minacce e condizioni di vita impossibili. Alla fine riusciranno comunque a raggiungere la destinazione finale del loro viaggio: Londra, in Inghilterra. Vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino 2003. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=9cLrAXJv-48

Il sole dentro  

Regia: Paolo Bianchini. Interpreti: Angela Finocchiaro, Giobbe Covatta, Francesco Salvi, Diego Bianchi, Gaetano Fresa, Fallou Kama, Giuseppe Vitale – Italia, 2012 – Drammatico, 100’ - Rating: T 

Il film racconta due storie: una vera e l’altra di invenzione ma tratta da vicende reali. La storia vera è quella del lungo viaggio di Yaguine e Fodè, due adolescenti guineani che nel 1999 hanno scritto a nome di tutti i bambini e i ragazzi africani una lettera indirizzata “Alle loro Eccellenze i membri e responsabili dell’Europa“. Nella lettera i due ragazzi chiedono aiuto per avere scuole, cibo, cure. Con la lettera in tasca Yaguine e Fodè si nascondono nel vano del carrello di un aereo diretto a Bruxelles ed inizia così il loro straordinario viaggio della speranza che si concluderà tragicamente. Le vicende di Yaguine e Fodè si incrociano con la seconda storia che narra di un altro viaggio, questa volta dall’Europa all’Africa, avvenuto dieci anni dopo, intrapreso da altri due adolescenti ed un pallone. Thabo e Rocco, uno africano e l’altro italiano, sono vittime del mercato di bambini calciatori, dal quale sono fuggiti. Il loro viaggio è ricco di insidie e difficoltà ma anche di incontri ed esperienze straordinarie che li cambieranno per sempre. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=OLiIc6dAEOI

Io sto con la sposa 

Regia: Antonio Augugliaro. Interpreti: Tasneem Fared, Abdallah Sallam, MC Manar, Alaa Bjermi, Ahmed Abed, Mona Al Ghabr – Italia, Palestina 2014 – Documentario, 89’ - Rating: PG+13  

Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati come contrabbandieri però, decidono di mettere in scena un finto matrimonio coinvolgendo un'amica palestinese che si travestirà da sposa, e una decina di amici italiani e siriani che si travestiranno da invitati. Così mascherati, attraverseranno mezza Europa, in un viaggio di quattro giorni e tremila chilometri. E’  il racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta sulla strada da Milano a Stoccolma tra il 14 e il 18 novembre 2013. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=jcv8iANlCvw

La gabbia dorata (La Jaula de Oro) 

Regia: Diego Quemada-Diez. Interpreti: Brandon López, Rodolfo Dominguez, Karen Martínez, Carlos Chajon, Ramón Medína – Messico, 2013 – Drammatico, 102’ - Rating: PG+13 

Un viaggio verso il sogno americano di tre ragazzini guatemaltechi che lasciano la miseria dei loro villaggi nella speranza di trovare il paese dei balocchi oltre il confine messicano. Si dirigono verso la frontiera con tutti i mezzi di fortuna che i migranti latinoamericani da anni utilizzano per passare il valico: tetti dei treni, gallerie scavate nel deserto, camionette sfondate. I tre adolescenti sono talmente offuscati dal loro sogno da non prevedere l'inferno che li sta aspettando e che coglierà le loro vite ben prima della grande muraglia. Attori scelti in uno dei quartieri più poveri della capitale del Guatemala. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=3wkuihPupLg

La nave dolce 

Regia: Daniele Vicari. Interpreti: Eva Karafili, Agron Sula, Kledi Kadiu, Halim Milaqi, Robert Budina… – Italia, Albania, 2012 – Documentario, 90’ - Rating: PG+13

Nell’agosto nel 1991, nel porto di Bari, una nave proveniente dall’Albania che avrebbe dovuto trasportare zucchero fa sbarcare in Italia più di 18 mila profughi in cerca di sorte migliore rispetto a quella che gli offriva il paese d’origine. A distanza di vent’anni, il documentario raccoglie le voci sia di quei clandestini sia di coloro che quel giorno li accolsero e aiutarono a integrarsi nella nuova realtà sociale e lavorativa. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=RIDOMHym7p4

Lettere dal Sahara 

Regia: Vittorio De Seta. Interpreti: Djbril Kebe, Paola Ajmone Rondo, Stefano Saccotelli, Madawass Kebe, Fifi Cisse, Tihierno Ndiaye, Luca Barbeni – Italia, 2004 – Documentario, 123’ - Rating: PG 

Il viaggio di un ragazzo senegalese, Assane, che costretto a lasciare l'università perché bisognoso di lavorare, decide di partire per l'Italia, affrontando uno dei tanti viaggi clandestini. Dopo un naufragio e l'approdo a Lampedusa, inizia a lavorare, in nero, nel sud dell'Italia, ma lui vuole altro e decide di trasferirsi a Firenze dove vive la cugina che ha un lavoro regolare ma che ormai ha dimenticato le sue tradizioni e la sua religione, e per questo la convivenza risulta difficile. Parte ancora, verso Torino dove ad attenderlo c'è un altro lavoro in nero, ma fortunatamente dopo un po’ di tempo riesce ad ottenere il permesso di soggiorno ed a trovare un lavoro in fabbrica, ma si rende conto che per integrarsi completamente, l'unico modo è quello di rinunciare alla propria cultura... 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=zlDTexM4C6o

Machan. La vera storia di una falsa squadra  

Regia: Uberto Pasolini. Interpreti:  Dharmapriya Dias, Gihan De Chickera, Dharshan Dharmaraj, Namal Jayasinghe, Sujeewa Priyalal – Italia, Sri Lanka, Germania 2008 – Commedia, 108’ - Rating: T 

Tratto da una storia vera. Un gruppo di persone, abitanti in una baraccopoli alla periferia di una città dello Sri Lanka, trovano su un giornale la notizia che da una città tedesca della Baviera è stato rivolto un invito alla nazionale di pallamano dello Sri Lanka, per un torneo internazionale da svolgersi in una città tedesca. Manoj e Stanley, due giovani speranzosi di poter emigrare in Europa, dopo aver provato inutilmente ad ottenere un visto d'espatrio, pensano di approfittare dell'invito, creando loro stessi una nazionale di pallamano (che non esiteva sino ad allora). In poco tempo raccolgono insieme un manipolo di sventurati, che non sanno nemmeno cosa sia la pallamano, e dopo aver falsificato certificati ed esibendo finte fotografie e credenziali della "famosa nazionale", riescono ad ottenere il visto d'espatrio e raggiungono con un volo l'agognata meta europea.  

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=cr2Sp-xvhCw

Pelle alla conquista del mondo (Pelle Erobreren)

Regia: Bille August. Interpreti: Max von Sydow, Pelle Hvenegaard, Erik Paaske, Biörn Granath, Thure Lindhardt – Danimarca, 1987 – Drammatico, 150’ - Rating: PG+13 

Dal romanzo di Martin Andersen Nexo. Alla fine del diciannovesimo secolo, un contadino svedese, vedovo e poverissimo, si trasferisce in Danimarca con il figlio di nove anni. Trovano lavoro come stallieri in una fattoria retta da un dispotico capoccia. Ma un giorno il piccolo Pelle se ne andrà in America. Palma d'Oro al Festival di Cannes 1988. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=MR2HkGNH8H0

Quando sei nato non puoi più nasconderti  

Regia: Marco Tullio Giordana. Interpreti: Alessio Boni, Michela Cescon, Rodolfo Corsato, Matteo Gadola, Andrea Tidona, Adriana Asti, Ana Caterina Morariu – Italia, Gran Bretagna, Francia 2005 – Drammatico, 115’ - Rating: PG+13 

Sandro è un ragazzo di dodici anni, cresciuto in una famiglia bresciana benestante. Il padre  è un piccolo imprenditore, la madre lavora anch'essa in ditta, nell'amministrazione. Durante una crociera in barca a vela nel Mediterraneo, Sandro cade nottetempo in mare. Quando gli altri se ne accorgono e tornano indietro, non riescono più a trovarlo; con orrore si rendono conto che il bambino dev'essere affogato. Invece è riuscito a salvarsi. Ormai giunto allo stremo delle forze, Sandro viene avvistato da un barcone di migranti clandestini. Sfidando la rabbia degli scafisti che vorrebbero tirare dritto, qualcuno si tuffa e lo tira a bordo. È Radu, un ragazzo rumeno di diciassette anni che viaggia in compagnia della sorella minore, Alina. È l’inizio per Sandro di un avventuroso viaggio di ritorno verso l’Italia. Quando la nave raggiungerà l’ Italia per Sandro nulla sarà come prima. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=l1ePUADbfWA

L’INTEGRAZIONE 

Container 158 

Regia: Stefano Liberti, Enrico Parenti. Interpreti: Sasha Sultanamovic, Miriana Halilovic, Giuseppe Salkanovic, Brenda Salkanovic – Italia, 2013 – Documentario, 63’ - Rating: PG 

L'area attrezzata di Via Salone a Roma è il campo rom più grande d’Europa. All’interno vivono 1200 persone, rom di varia origine (rumeni, serbi, montenegrini, bosniaci). Il campo è fuori dal raccordo anulare, non è collegato con i mezzi pubblici e non ha alcuno spazio comune. Il documentario racconta la vita quotidiana  di Giuseppe, Remi, Miriana, Brenda,  Sasha, Diego, Marta e di molti altri cittadini di etnia rom che cercano di arrabattarsi all’interno di mille difficoltà. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=lXcTTAW87IU

Cosa piove dal cielo (Un Cuento Chino) 

Regia: Sebastián Borensztein. Interpreti: Ricardo Darín, Huang Sheng Huang, Muriel Santa Ana, Enric Rodriguez, Ivan Romanelli – Argentina, Spagna 2011 – Commedia, 93’ - Rating: PG 

Roberto introverso proprietario di un negozio di ferramenta, è un uomo profondamente segnato dall'esperienza come soldato nella Guerra delle Falkland. Ha trascorso gli ultimi vent'anni della sua vita alienato dal mondo, maltrattando perfino i clienti che frequentano il suo negozio. L'unico interesse che ha è quello di collezionare ritagli di giornale che raccontino strane storie. Per uno scherzo del destino, si ritrova coinvolto proprio in una di queste vicende quando accoglie in casa il cinese Jun, appena arrivato in Argentina senza conoscere una parola di spagnolo, in cerca dell'unico parente ancora vivo, uno zio. Jun ha perso la propria amata a causa di una mucca caduta letteralmente dal cielo…Incapace di abbandonarlo, Roberto lo aiuta, e attraverso la loro singolare convivenza, e pur non parlando la stessa lingua, l'incontro tra le due differenti culture cambierà l'esistenza di entrambi. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=qw9uWunNccA

Cover Boy 

Regia: Carmine Amoroso. Interpreti: Eduard Gabia, Luca Lionello, Chiara Caselli, Francesco Dominedò, Gabriel Spahiu – Italia, 2006 –Drammatico, 97’ - Rating: PG+13 

Cover-boy racconta l’ amicizia fra Ioan e Michele  l’uno rumeno e l’altro italiano. Due mondi che casualmente s’incontrano: l’esperienza di chi, figlio della rivoluzione post comunista, è fuggito dal proprio paese alla ricerca di un futuro migliore e l’esperienza di chi, precario, vive la crisi del lavoro occidentale. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=sWHbudN35G0

Dimmi che destino avrò 

Regia: Peter Marcias. Interpreti: Luli Bitri, Salvatore Cantalupo, Andrea Dianetti, Vesna Bajramovic, Fadil Sulejmanovic – Italia, 2012 – Drammatico, 80’ - Rating: PG+13 

A Cagliari, il commissario di polizia Giampaolo Esposito deve occuparsi del caso della presunta scomparsa di una ragazza rom di un centro di accoglienza in periferia. Di fronte a un apparente rapimento, Giampaolo si addentra nella comunità rom, conoscendo una realtà e una cultura diverse da quelle che immaginava. Ha anche modo di stringere amicizia con Alina, un ragazza rom emigrata a Parigi che si batte contro i pregiudizi sulla sua gente. Ritornata in Sardegna nel suo villaggio natale, Alina si vedrà costretta a confrontarsi con se stessa, rivedendo la sua vita, le sue aspirazioni e la sua vera identità. 

Trailer:  https://www.youtube.com/watch?v=ZToh-GN-HOM

I corpi estranei 

Regia: Mirko Locatelli. Interpreti: Filippo Timi, Jaouher Brahim, Gabriel E Tijey De Glaudi, Dragos Toma, Naim Chalbi, El Farouk Abd Alla – Italia, 2013 – Drammatico, ‘98 - Rating: A

Antonio è solo a Milano con il suo bambino, Pietro, affetto da una grave malattia: sono arrivati al nord per cercare uno spiraglio di salvezza. Jaber, quindici anni, vive a Milano con un gruppo di connazionali: è migrato in Europa da poco, in fuga dal Nord Africa e dagli scontri della primavera araba. L'ospedale è una città nella città dove entrambi sono costretti a sostare: Antonio per guarire Pietro, Jaber per assistere il suo amico Youssef. La malattia è l'occasione per un incontro tra due anime sole e impaurite, due "corpi estranei" alle prese con il dolore. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=1Lk5djsEr64

Il grido del cuore (Le cri du coeur) 

Regia: Idrissa Ouedraogo. Interpreti: Richard Bohringe, Said Diarra, Félicité Wouassi, Alex Descas, Clémentine Celarié, Jean-Yves Gautier – Francia, Burkina Faso 1994 –  Rating: T 

Il piccolo Moctar, costretto a lasciare la sua casa e gli amici più cari per raggiungere il padre emigrato in Francia, non riesce ad adattarsi alla nuova vita. Le sue inquietudini e le sue angosce si materializzano in una iena che lo insegue, perseguitandolo, ovunque lui vada. Non è pazzia; solo Paulo, però, lo capisce e lo aiuta a sconfiggere le sue paure affrontando la iena. 

Illégal 

Regia: Olivier Masset-Depasse. Interpreti: Anne Coesens, Esse Lawson, Alexandre Golntcharov, Gabriela Perez, Christelle Cornil, Olga Zhdanova, Tomasz Bialkowski, Frédéric Frenay, Olivier Schneider -  Belgio, Francia, Lussemburgo 2010 – Drammatico, 95’ - Rating: PG+13 

Ivan 14 anni e Tania, sua madre, vivono in Belgio da 8 anni immigrati clandestini provenienti dalla Russia. In continuo stato di allerta, Tania vive nel terrore che la polizia controlli l’identità – fino al giorno in cui viene arrestata. Madre e figlio vengono separati e la donna viene trasferita in un centro di detenzione. Farà tutto ciò che è in suo potere per riunirsi al figlio, malgrado costante minaccia della deportazione che pende sopra la sua testa. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=-mRJAIuoW-k

Il vento fa il suo giro 

Regia: Giorgio Diritti. Interpreti: Thierry Toscan, Alessandra Agosti, Dario Anghilante, Giovanni Foresti – Italia, 2005 – Drammatico, 110’  - Rating: PG 

Nel contesto montano delle Alpi occitane italiane, Chersogno é un piccolo villaggio la cui sopravvivenza é legata ad alcune persone anziane ed a un fugace turismo estivo. In questa piccola comunità arriva un pastore francese, accompagnato dalla sua giovane famiglia, le sue capre e la sua piccola attività da imprenditore formaggiaio. Ben accolto, se pur non a braccia aperte, il suo arrivo diventa la dimostrazione di una possibile rinascita del paese. Ma, un po’ alla volta, le condizioni di vita divengono sempre più difficili, tra incomprensioni, rigidezze e un pizzico di invidia. Alcuni tra gli abitanti iniziano a sentire troppo ingombrante questa nuova presenza, ed una serie di vicissitudini portano il paese a dividersi in due. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=zVAF0A0_i2U

Io sono Li  

Regia: Andrea Segre. Interpreti: Zhao Tao, Rade Sherbedgia, Marco Paolini, Roberto Citran, Giuseppe Battiston – Italia, Francia, 2011 – Drammatico, 100’ - Rating: PG+13 

Shun Li è arrivata in Italia dalla Cina alla ricerca di fortuna. Dopo essere stata impiegata in un laboratorio tessile romano, la ragazza trova lavoro come barista in un’osteria di Chioggia, dove conosce Bepi, soprannominato il Poeta, un pescatore di origini slave. La loro amicizia è destinata a rinsaldarsi e divenire sempre più profonda proprio grazie alla poesia che permette loro di estraniarsi dalle ostilità che dividono le rispettive comunità e dalle difficoltà economiche che investono il paese. David di Donatello miglior attrice protagonista.  

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=k8Jc_QuSrPs

Là-bas – Educazione criminale 

Regia: Guido Lombardi. Interpreti: Kader Alassane, Esther Elisha, Moussa Mone, Billi Serigne Faye, Alassane Doulougou, Fatima Traore, Salvatore Ruocco – Italia, 2011 – Drammatico, 100’ - Rating: A 

Castel Volturno, circa trenta chilometri da Napoli. È il 18 settembre 2008. Un commando di camorristi irrompe in una sartoria di immigrati africani. Sparano all'impazzata un centinaio di proiettili, ammazzando sei ragazzi di colore e ferendone un altro gravemente. Yussouf, un giovane immigrato, ha deciso quella stessa sera di chiudere i conti con suo zio Moses. L'uomo che lo ha convinto a venire in Italia. Promettendogli un futuro da onesto artigiano e trasformandolo invece nel cinico gestore di un giro milionario di cocaina. Invischiati nella loro storia, un altro ragazzo africano, Germain, finito per caso nel luogo della strage; la sua ragazza Asetù, che quella stessa sera canta in pubblico una canzone di Miriam Makeba; Suad, una prostituta che Yussouf sogna di riscattare dai suoi padroni. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=QXw-n-24tsM

La prima neve 

Regia: Andrea Segre. Interpreti:  Jean-Christophe Folly, Matteo Marchel, Anita Caprioli, Peter Mitterrutzner, Giuseppe Battiston – Italia, 2013 – Drammatico, 105’ - Rating: PG 

Michele è un undicenne che vive in Val di Mocheni, tra le montagne del Trentino, con la madre e il nonno paterno Pietro, apicoltore e falegname. Il padre è morto da poco, lasciando la famiglia, e in particolare Michele, in una situazione di profonda crisi. A questo dolore scorre parallela la sofferenza di Dani, un giovane originario del Togo fuggito dalla Guerra in Libia, ospite di un centro di accoglienza, incapace di accettare la sua paternità. Le loro vite si incrociano quando Dani viene mandato a lavorare da Pietro. L'inverno si avvicina con quella neve che Dani non ha mai visto e in questo scorrere del tempo Dani e Michele avranno modo di imparare a ascoltarsi e capirsi curando le proprie ferite. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=PZIlscXCnHY

La stessa luna (La Misma luna) 

Regia: Patricia Riggen. Interpreti: Adrian Alonso, Kate del Castillo, Eugenio Derbez, Angelina Peláez, America Ferrera, Jesse Garcia, Boris Kievsky – Messico, Usa 2007 – Drammatico, 106’ - Rating: T 

Carlitos è un ragazzino messicano di 9 anni che vive nel suo Paese con la nonna, mentre la madre lavora come cameriera a Los Angeles, sperando di potersi un giorno ricongiungere al figlio. Quando però la nonna muore inaspettatamente, il bambino decide di mettersi in viaggio per raggiungere la mamma. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=iyG1xb_riCg

Le ferie di Licu 

Regia: Vittorio Moroni. Interpreti: Md Moazzem Hossain, Fancy Khanam, Giulia Di Quilio – Italia, 2006 – Drammatico, 96’ - Rating: PG+13 

Nato in Bangladesh ma abitante ormai da sei anni a Roma, Licu, da poco non è più clandestino e per vivere lavora 12 ore al giorno facendo due lavori. Nonostante tutte le difficoltà il ragazzo sembra ormai molto integrato, quando, riceve dalla madre la foto di una ragazza di diciotto anni; si chiama Fancy ed è la sposa che la sua famiglia ha scelto per lui. Licu ottiene solo quattro settimane di ferie non pagate per andare in Bangladesh e organizzare il matrimonio con una persona che non conosce. Ma al suo arrivo i negoziati tra le famiglie dei promessi sposi si complicano. Il Bangladesh è sommerso dall’alluvione più imponente degli ultimi cinquant’anni. 

London river 

Regia: Rachid Bouchareb. Interpreti: Brenda Blethyn, Sotigui Kouyaté, Francis Magee, Sami Bouajila, Roschdy Zem, Marc Baylis, Diveen Henry, Gurdepak Chaggar, Bernard Blancan - Regno Unito, Francia, Algeria, 2009 – Drammatico, 87’- Rating: PG 

Elizabeth - è una donna inglese di mezza età che vive in un’isola inglese dove coltiva la terra e alleva asini. È vedova di un eroe di guerra, sua figlia ventenne vive a Londra. Saputo degli attentati del 7 luglio 2005, Elizabeth cerca di parlare con la ragazza ma non ottiene risposta: parte allora per la capitale inglese alla sua ricerca. Per gli stessi motivi arriva a Londra anche Ousmane, un uomo che da anni lavora in Francia come giardiniere che cerca di rintracciare il figlio Ali, che non vede da quando aveva sei anni. Le strade di Elizabeth e di Ousmane, in una Londra multietnica, sono destinate a incrociarsi: i due ragazzi si amavano e vivevano assieme. L’incontro tra i due non sarà facile all’inizio, per via di diffidenze e pregiudizi, ma saranno la consapevolezza del legame tra i loro figli e il dolore comune ad avvicinarli. Orso d’argento per il miglior attore al Festival di Berlino. 

Trailer:  https://www.youtube.com/watch?v=jWJUNBqo6ZM

L’ospite inatteso (The Visitor) 

Regia: Thomas McCarthy. Interpreti: Richard Jenkins, Haaz Sleiman, Danai Jekesai Gurira, Hiam Abbass, Marian Seldes – Usa, 2007 – Commedia, 104’ - Rating: PG 

Il solitario professor Walter Vale, un accademico che insegna economia nel Connecticut, torna a New York per una conferenza e al suo arrivo trova il suo appartamento in città - da lungo tempo lasciato disabitato - occupato da una coppia di immigrati illegali: Tarek e Zainab. Dopo il primo momento di spavento e di sconcerto, si stabilisce un dialogo e, poiché i due non saprebbero dove andare, il professore accetta di dare loro ospitalità. Il contatto casuale si trasforma in un'occasione importante che cambierà molte cose nelle vite dei tre protagonisti. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=6alR3CS1d-I

Mar Nero 

Regia: Federico Bondi. Interpreti: Ilaria Occhini, Dorotheea Petre, Corso Salani, Vlad Ivanov, Maia Morgenstern – Italia, Francia, Romania 2008 – Drammatico, 95’ - Rating: PG+13 

Dopo la morte del marito, l'anziana Gemma ha bisogno di qualcuno che badi a lei, e visto che il figlio vive lontano da Firenze, è costretta a prendere una badante, Angela, rumena, arrivata in Italia per mettere da parte i soldi per avere un figlio insieme a suo marito. Dopo le difficoltà iniziali, tra le due donne si instaura un bel rapporto, favorito anche dal fatto che Gemma rivede in Angela se stessa da giovane subito dopo la guerra. Quando però, il marito di Angela, smette di rispondere alle sue telefonate, la donna preoccupata vuole tornare in patria per capire cosa stia succedendo... 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=gTUjF8mlk_g

Miracolo a Le Havre (Le Havre) 

Regia: Aki Kaurismäki. Interpreti: André Wilms, Kati Outinen, Jean-Pierre Darroussin, Blondin Miguel, Elina Salo -  Finlandia, Francia, Germania 2011 – Commedia, 93’ - Rating: PG+13 

Un bohémien sessantenne conduce una vita povera e felice, fra il lavoro di lustrascarpe, le bevute al bar e il caldo ritorno a casa dalla moglie. Poi un giorno incontra un ragazzino africano scappato da un container di clandestini, al porto di Le Havre. E inizia la favola.. 

Trailer:  https://www.youtube.com/watch?v=EVJaTkU56mI

Piccoli affari sporchi (Dirty Pretty Things) 

Regia: Stephen Frears. Interpreti: Audrey Tautou, Sergi López, Chiwetel Ejiofor – Gran Bretagna, 2002 – Drammatico, 98’ - Rating: PG+13 

Okwe, un nigeriano immigrato legalmente a Londra, ce la mette tutta a sbarcare il lunario: di sera fa l'autista di taxi e di notte è receptionist in un albergo malfamato. L'uomo divide uno squallido appartamento con Senay, una timida turca senza permesso di soggiorno che lavora nello stesso albergo. Una notte, Okwe si rende conto che l'albergo è gestito da una spietata organizzazione criminale che sfrutta i disperati e scopre che Senay è nel mirino della gang. Inizia così una corsa contro il tempo per salvare la ragazza... 

Trailer in inglese:https://www.youtube.com/watch?v=6_7coKizSh4

Razzabastarda 

Regia: Alessandro Gassman. Interpreti: Alessandro Gassman, Giovanni Anzaldo, Manrico Giammarota, Sergio Meogrossi, Matteo Taranto, Madalina Ghenea, Michele Placido – Italia, 2012 – Drammatico, 106’ - Rating: PG+13 

Roman, un immigrato rumeno dedito alla malavita, vive nella periferia romana tra miseria e povertà', sognando un futuro diverso per il figlio adolescente, Nicu. Il ragazzo si impegna nello studio, ma poi, lentamente ma inesorabilmente, finisce per essere coinvolto in un brutto giro di droga che segnerà il destino di entrambi. 

https://www.youtube.com/watch?v=1ohDFZBdW90

Terra di mezzo 

Regia: Matteo Garrone. Interpreti: Fatou Kine Fall, Gabriella Aru, Barbara , Mario Colasanti, Giacomo De Martino, Guglielmo Ferraiola, Gertian Durmishi, Stefano Evangelisti, Euglen… - Italia, 1996 – Drammatico, 78’ - Rating: PG+13 

Film costituito da tre episodi. Ai margini di una strada che porta fuori Roma alcune prostitute nigeriane passano il tempo sui divani sfondati contrattando con i clienti bianchi il loro corpo e i loro pensieri. In un'altra strada, dei ragazzi slavi aspettano di essere assunti come muratori, ma sono disposti a fare lavori di ogni genere. Di notte, un egiziano lavora come abusivo in un distributore di benzina. 

Terraferma 

Regia: Emanuele Crialese. Interpreti: Donatella Finocchiaro, Filippo Pucillo, Claudio Santamaria, Martina Codecasa, Mimmo Cuticchio, Beppe Fiorello…- Italia, Francia 2011 – Drammatico, 88’ - Rating: PG+13 

Linosa, isola siciliana abitata da pescatori, è ancora quasi intatta, al riparo dagli scempi del turismo di massa. Non è però al riparo dagli arrivi dei clandestini e dalla regola nuova del respingimento: la negazione stessa della cultura del mare, che obbliga al soccorso. A Linosa, insieme ai clandestini, arrivano una giovane donna che non vuole rinunciare a vivere una vita migliore e un ragazzo che, nella confusione, cerca la sua strada morale. Si confronteranno con una famiglia di pescatori con al centro un vecchio di grande autorità: tutti si troveranno di fronte a una decisione da prendere, che segnerà la loro vita. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=wLwl2B1ea_8

Un’anima divisa in due 

Regia: Silvio Soldini. Interpreti: Fabrizio Bentivoglio, Maria Bakò, Felice Andreasi, Philippine Leroy-Beaulieu –Italia, 1993 – Commedia, 122’ - Rating: PG+13 

Pietro, milanese trentasettenne, separato e padre di un bambino che vede di raro, si imbatte in Pabe, una zingara che disturba i clienti del grande magazzino in cui l'uomo è addetto alla sicurezza. Paolo desidera conoscere da vicino la ragazza e il suo mondo e i due partono insieme. Ma il tentativo di trovare un compromesso fra le loro diverse esigenze di vita, purtroppo, fallisce miseramente. Silvio Soldini affronta il tema dell'incontro-scontro di due culture, personalizzando una situazione che è insita nella nostra società. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=1_P0fN71UUY

Un giorno senza messicani (A Day Without a Mexican) 

Regia: Sergio Arau. Interpreti: Caroline Aaron, Tony Abatemarco, Yareli Arizmendi, Todd Babcock, Melinda R. Allen,Frankie Jay Allison - USA, Messico, Spagna 2004 – Commedia, 100’ - Rating: PG+13 

Una fitta e misteriosa nebbia avvolge i confini della California; le comunicazioni con l’esterno si interrompono; ma la cosa più strana è che tutti i messicani sono scomparsi. Il risultato è una serie di tracolli, che vanno dalla vita privata delle persone legate a messicani, all’equilibrio socio-economico di una nazione che evidentemente non può fare a meno dei suoi immigrati. 

Trailer in inglese https://www.youtube.com/watch?v=cYJcfhxMkrQ

Vai e vivrai (Va, vis et deviens) 

Regia: Radu Mihaileanu. Interpreti: Yaël Abecassis, Roschdy Zem, Moshe Agazal, Sirak M. Sabahat, Moshe Abeba – Francia, Israele, 2005 – Drammatico, 105’ - Rating: PG 

In Etiopia, durante la carestia del 1984-85, la popolazione di religione ebraica viene aiutata da Israele e Stati Uniti a raggiungere Israele. Schlomo, benché non sia ebreo, viene obbligato dalla madre a fingersi tale per salvarsi. Successivamente il ragazzo si finge orfano e viene adottato da una famiglia di ebrei sefarditi francesi. Crescendo scopre la cultura occidentale, i pregiudizi razziali e la guerra nei territori occupati. Né ebreo, né orfano, Schlomo non è che un nero come tanti altri, con una profonda nostalgia della madre che spera un giorno di ritrovare... 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=VghkmF1t2pc

Welcome 

Regia: Philippe Lioret. Interpreti: Vincent Lindon, Firat Ayverdi, Audrey Dana, Derya Ayverdi, Thierry Godard, Selim Akgul, Firat Celik, Murat Subasi, Olivier Rabourdin – Francia, 2009 – Drammatico, 110’ - Rating: PG+13 

Il film ha per protagonista il giovane iracheno Bilal che ha attraversato l'Europa da clandestino nella speranza di raggiungere la sua ragazza, da poco emigrata in Gran Bretagna. Arrivato nel nord della Francia, diventa amico di Simon, un istruttore di nuoto con cui inizia ad allenarsi per un obiettivo apparentemente irrealizzabile: attraversare la Manica a nuoto e ritrovare il proprio amore. Premiato dal pubblico a Berlino e campione di incassi in Francia. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=dvImtvPyVlc

SECONDA GENERAZIONE. Padri/figli

Alì ha gli occhi azzurri 

Regia: Claudio Giovannesi. Interpreti: Nader Sarhan, Stefano Rabatti, Brigitte Apruzzesi, Marian Valenti Adrian – Italia, 2012 – Drammatico, 100’ - Rating: VM14 

Stefano e Nader condividono ogni momento della loro esistenza. Entrambi adolescenti della periferia romana invischiati in loschi giri, uno italiano e l'altro egiziano, passano dalle rapine al supermercato alle mattinate in discoteca senza che nulla intacchi il loro rapporto. Anche Brigitte, la fidanzata di Nader, è italiana ma i genitori del giovane si oppongono a un amore che considerano contrario ai loro valori culturali. Dopo l'ennesimo scontro in famiglia, Nader decide di scappare di casa per andare incontro a una settimana in cui cercherà di scoprire la propria identità. Diviso tra l'essere italiano e le radici egiziane, sopporterà freddo, fame, paura, solitudine e perdita dell'amicizia pur di capire chi è.  

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=ZaPHhRiE_EI

Almanya - La mia famiglia va in Germania (Almanya - Willkommen in Deutschland) 

Regia: Yasemin Samdereli. Interpreti:  Vedat Erincin, Fahri Ogün Yardim, Lilay Huser, Demet Gül, Aylin Tezel, Denis Moschitto, Petra Schmidt-Schaller, Rafael Koussouris, Aliya Artuc, Kaan Aydogdu – Germania, 2011 – Commedia, 97’ - Rating: PG 

Protagonista del film è la famiglia Yilmaz, emigrata in Germania dalla Turchia negli anni '60 e giunta ormai alla terza generazione. Dopo una vita di sacrifici, il patriarca Hüseyin ha finalmente realizzato il sogno di comprare una casa in Turchia e ora vorrebbe farsi accompagnare fin lì da figli e nipoti per risistemarla. Malgrado lo scetticismo iniziale, la famiglia al completo si mette in viaggio e alle nuove avventure nella terra d'origine si intrecciano i ricordi tragicomici dei primi anni in Germania (Almanya in turco), quando la nuova patria sembrava un posto assurdo in cui vivere. Lungo il tragitto, però, vengono a galla molti segreti del passato e del presente e tutta la famiglia si troverà ad affrontare la sfida più ardua: quella di restare unita. 

Trailer:  https://www.youtube.com/watch?v=OkVlwQPPCh4

East is East 

Regia: Damien O'Donnell. Interpreti: Om Puri, Linda Bassett, Jordan Routledge, Archie Panjabi, Jimi Mistry – Gran Bretagna, 1999 – Commedia, 96’ - Rating: PG+13 

Per George Khan, Gengis per i suoi ragazzi, la vita è una battaglia. Orgoglioso di essere pakistano, proprietario di un avviato negozietto di "fish and chips", l'uomo non ha intenzione di arrendersi alla cultura "free" che si respira nell'Inghilterra degli anni Settanta. Ma la moglie (inglese) e i figli hanno altre idee per la testa. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=mrXou0zpIxc

Mio figlio il fanatico (My Son the Fanatic) 

Regia: Udayan Prasad. Interpreti: Stellan Skarsgård, Om Puri, Akber Kurtha, Gopi Desai, Harish Patel – Gran Bretagna, 1997 – Commedia, 88’  - Rating: PG+13 

Parvez è un tassista indiano che si è perfettamente integrato in Inghilterra, mentre Farid il figlio comincia all'improvviso a sorprendere i genitori con comportamenti strani (lascia la fidanzata, vende i suoi beni). Dietro, c'è la scelta religiosa del fondamentalismo, del quale il figlio diventa schiavo. Hanif Kureishi, autore anglo-pakistano dal cui romanzo è tratta questa pellicola, affibbia al figlio la parte del conservatore, del “fanatico”, in modo originale e contro tendenza. 

Saimir 

Regia: Francesco Munzi. Interpreti: Mishel Manoku, Xhevdet Feri, Lavinia Guglielman, Anna Ferruzzo – Italia, 2004 – Drammatico, 88’  - Rating: VM14 

Saimir, un sedicenne albanese emigrato in Italia, vive in un sobborgo del litorale laziale dove suo padre Edmond gestisce un piccolo traffico di immigrati clandestini. Tra i due c'è un legame profondo, ma anche un difficile rapporto di comunicazione. Il ragazzo vorrebbe integrarsi con i coetanei italiani ma, respinto da tutti, trova conforto solo frequentando un gruppo di rom che lo avvia alla piccola criminalità. Un giorno Saimir scopre che il padre è stato coinvolto nell'avviamento alla prostituzione di una minorenne. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=H7i8f0Ond7w

Sognando Beckham (Bend It Like Beckham) 

Regia: Gurinder Chadha. Interpreti: Parminder K. Nagra, Keira Knightley, Jonathan Rhys-Meyers - Germania, Gran Bretagna, USA 2002 – Commedia, 112’ - Rating: PG 

Speranze e frustrazioni di Jes e Jules, due ragazze londinesi desiderose di sfondare nel mondo del football. Purtroppo devono scontrarsi con le rispettive famiglie, che le contrastano duramente: la madre di Jes, originaria del Punjab, preferirebbe che l'aspirante centravanti imparasse la ricetta per fare il chapati, il tradizionale pane indiano, mentre quella di Jules vorrebbe che la figlia indossasse abiti più femminili e si accasasse... 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=VwzknbtxCcU

Sta per piovere 

Regia: Haider Rashid. Interpreti: Lorenzo Baglioni, Mohamed Hanifi, Giulia Rupi, Amir Ati, Michael Alexanian – Italia, 2013 – Drammatico, 91’ - Rating: PG+13 

Said, giovane algerino nato e cresciuto in Italia, studia e lavora come panettiere quando, a seguito del suicidio del direttore della fabbrica in cui lavora il padre Hamid, la famiglia non può rinnovargli il permesso di soggiorno e riceve un decreto di espulsione. Da quel momento, la vita di Said prende una piega sempre più scura nel tentativo di evitare di lasciare il paese che considera suo. Tra avvocati, burocrazia retrograda e stampa, Said tenterà di attirare l'attenzione su una realtà sempre più presente nella società italiana ma arriverà a riconsiderare la propria identità, valutando la possibilità di una nuova vita in Algeria. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=-UxJWYNul8w

Un bacio appassionato (Ae Fond Kiss) 

Regia: Ken Loach. Interpreti: Atta Yaqub, Eva Birthistle, Ahmad Riaz, Shamshad Akhtar, Shabana Bakhsh - Gran Bretagna, Belgio, Italia, Spagna 2004 – Drammatico, 103’ - Rating: VM14 

Casim è un ragazzo pachistano di seconda generazione che vive a Glasgow. Lavora come DJ nei locali più alla moda della città e sogna di riuscire a possedere, un giorno, un nightclub di sua proprietà. I suoi genitori, Tariq e Sadia, sono musulmani praticanti e vorrebbero che Casim sposasse la bella cugina Jasmine, che presto arriverà in Inghilterra. Tuttavia, le cose cambiano quando Casim incontra Roisin, una ragazza irlandese che insegna nella scuola di sua sorella Tahara e che gli sembra molto diversa da quelle che ha conosciuto finora... 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=dE0ZnPVGcJ0

ITALIANI EMIGRANTI 

Così ridevano 

Regia: Gianni Amelio. Interpreti: Enrico Lo Verso, Francesco Giuffrida, Fabrizio Gifuni – Italia, 1998 –   Rating: PG+13 

Giovanni e Pietro sono due fratelli siciliani emigrati a Torino sul finire degli anni Cinquanta in cerca di quel lavoro che al Sud mancava. Giovanni, il fratello maggiore coltiva un progetto ambizioso, apparentemente superiore alle sue forze: lui analfabeta vuole che il fratello Pietro diventi maestro elementare, diplomandosi alle magistrali. Leone d’Oro al festival di Venezia.

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=RBqnA4eAFcA

Itaker – Vietato agli italiani 

Regia: Toni Trupia. Interpreti: Francesco Scianna, Michele Placido, Monica Birladeanu, Tiziano Talarico, Nicola Nocella, Pietro Bontempo, Andrea Trovato, Eva Allenbach, Angela Demattè, Alessio Della Costa, Milena Lunelli, Gelsomina Bassetti – Italia, Romania 2012 – Drammatico, 98’ - Rating: PG 

Itaker” è la storia di un viaggio dall'Italia alla Germania, nel 1962. A compierlo è Pietro, un bambino di 9 anni orfano di madre, partito per ritrovare il padre emigrato, di cui da tempo non si hanno notizie. Ad accompagnarlo in questa ricerca, Benito, un giovane uomo dai trascorsi dubbi che nella terra tedesca è in cerca di un riscatto personale. Sul loro cammino Pietro e Benito incontrano mondi diversi: quello della fabbrica di Bochum, la comunità italiana in città (gli itaker, "italianacci", uno dei tanti appellativi degli emigrati italiani in Germania); il mondo dei magliari, del contrabbando - fatto di valigie ed espedienti - quello del confronto non sempre pacifico tra italiani e tedeschi. Diverse piccole patrie in cerca delle loro identità. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=4Gehcg_CnKo

Lamerica 

Regia: Gianni Amelio. Interpreti: Michele Placido, Enrico Lo Verso, Piro Milkani, Elida Janushi, Carmelo Di Mazzarelli, Elida Janushi – Italia, 1994 – Drammatico, 125’ - Rating: PG+13 

Due faccendieri italiani, Fiore e Gino, comprano un calzaturificio statale in Albania. Trovano anche un "uomo di paglia" come socio locale, un povero vecchio con problemi mentali, Spiro. Quando questi si volatilizza, Gino lo cerca e lo trova, ma l'affare va a monte. Per tornare in Italia, Gino è costretto a imbarcarsi su una nave zeppa di disperati che vengono da noi, illusi di trovare "lamerica". Italiani cinici corruttori in un paese allo sfascio, un'odissea nell'inferno della miseria e nell'utopia di un vicino paese di bengodi. 

Nuovomondo (The Golden Door) 

Regia: Emanuele Crialese. Interpreti:  Charlotte Gainsbourg, Vincenzo Amato, Francesco Casisa, Aurora Quattrocchi, Filippo Pucillo, Federica de Cola, Ernesto Mahieux, Isabella Ragonese – Italia, Francia, 2005 – Drammatico, 111’ Rating: PG 

Inizi del Novecento. Sicilia: una decisione cambierà la vita della famiglia Mancuso, scegliere di lasciarsi il passato alle spalle e iniziare una vita nuova nel Nuovo Mondo. Salvatore vende tutto per portare i figli e la vecchia madre in un posto dove ci sarà più lavoro e più pane per tutti. Salvatore Mancuso, è uno delle migliaia di emigranti italiani che misero in gioco tutto. Non è un eroe, è un uomo semplice, ma guidato da una lucida consapevolezza che lo spinge ad affrontare il lungo e pericoloso viaggio attraverso l'oceano, per giungere a New York agli albori del XX secolo. 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=FiVUpK3SdHk

Marina 

Regia: Stijn Coninx. Interpreti: Matteo Simoni, Luigi Lo Cascio, Donatella Finocchiaro, Cristiaan Campagna, Evelien Bosmans, Chris Van Den Durpel – Belgio, 2013 – Biografico, 110’ - Rating: PG+13 

Sud Italia, 1948. Rocco ha dieci anni quando il padre, Salvatore, decide di emigrare in Belgio per lavorare in una miniera di carbone. L'ambiente grigio della zona mineraria, i gelidi inverni, una lingua e una cultura straniera rendono, però, la nuova vita di Rocco più difficile del previsto. Contro il volere del padre, il ragazzo cerca una via di fuga nella musica e nell'amore. Rocco seguirà il cuore e la passione per realizzare il suo sogno, diventare un musicista. Il film è ispirato alla vita del famoso musicista Rocco Granata, noto per aver composto la canzone "Marina". 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=utG-XxFL2Wg

Legenda "Rating"

T: il film è classificato come "per Tutti"
PG: si suggerisce una visione accompagnata dai genitori
PG + 13: si suggerisce visione accompagnata dai genitori, ad un pubblico sopra i 13 anni
VM 14
: il fim è vietato ai minori di 14 anni
A:
si suggerisce la visione ad un pubblico adulto 

Pin It
Accedi per commentare

Oggi a scuola è arrivato un nuovo amico

"Parlano russo, indiano, swaili o spagnolo. Sono confusi ed intimoriti, a volte sono introversi e persi nel loro mondo, a volte sono inquieti ed irrequieti. Hanno sei anni e ne dimostrano quattro, emotivamente poi sembrano ancor più piccoli. A sette e otto anni non hanno idea di quel che sia una scuola, un libro... Sono i figli dell'adozione internazionale.

Nella loro vita ci sono due madri, due famiglie, possono avere un passato segnato da traumi, possono aver vissuto per anni in un istituto, possono aver viaggiato da un continente all'altro, hanno sempre viaggiato o da un prima ad un dopo, molto diversi tra loro, per avere una famiglia stabile e serena.

Arrivano in classe con le loro lingue, le loro culture, i tradimenti degli adulti, il loro aver trovato una famiglia attraverso l'adozione. Arrivano in classe con i nuovi genitori, genitori a volte stanchi, ansiosi, desiderosi di trovare nelle insegnanti delle alleate che li aiutino nei primi bellissimi e faticosissimi mesi di formazione di una nuova famiglia.

Raramente gli operatori della scuola conoscono le realtà, le storie dei bambini, le procedure, le vicissitudini burocratiche, le attese e le avventure dei genitori adottivi. A volte sembra che manchino i canali per parlarsi e che scuola e famiglia siano due mondi che non riescono a raggiungersi.

La scuola accogliendo in sé - attraverso i bambini - le moltissime istanze del sociale, può oggi farsi promotrice di una cultura della convivenza civi­le dove ogni differenza trovi modo di esprimersi per quanto ha di ricco, nuovo, stimolante per tutti noi. È per questo che desideriamo creare un'alleanza tra genitori e maestre, un'alleanza dentro cui i bambini cresceranno serenamente, i genitori si sentiranno sostenuti e le insegnanti vedranno riconosciute al meglio le proprie capacità."

autore: Anna Guerrieri, M. Linda Odorisio

editore: Armando Editore

Rosi e Moussa

Rosi si è appena trasferita in città con la sua mamma, in un grande palazzo, molto alto, pieno di scale e di vicini che sembrano scontrosi. Non si farà mai degli amici, lo sa già!

E invece arriva Moussa: grande giacca, cappello sempre in testa, tanti fratelli, e un cane che in realtà è... un gatto. Il loro incontro nasce con una sfida: salire sul tetto proibito per guardare tutta la città dall'alto – in barba al bisbetico vicino signor Tak.

E dalle sfide, si sa, nascono le migliori amicizie e le avventure più belle.

Una delicata storia di amicizia e multiculturalità, scritta con naturalezza e senza ipocrisie.

Romanzo perfetto per le prime letture.

Autore: Michael de Cock e Judith Vanistandael

Editore: Il Castoro

Le favolette di Alice

"Anche se non va nel paese delle meraviglie, l'Alice di Rodari porta a termine straordinari, inaspettati e simpaticissimi percorsi: la sua piccolissima statura le consente infatti di esplorare oggetti e angoli nascosti della vita quotidiana.

In famiglia ormai conoscono la sua predilezione per le avventure imprevedibili e non si stupiscono più delle improvvise scomparse e delle altrettanto prodigiose riapparizioni.

Rodari nascondeva in ognuno dei suoi personaggi un fondo di verità e con Alice il nostro favoloso Gianni sembra valorizzare la curiosità, che è una delle stupende, preziose qualità dell'infanzia."

 

autore: Gianni Rodari

editore: Einaudi Ragazzi