Bibliografia. Meravigliosa Terra

Lo sappiamo tutti che certe buone pratiche, come allacciarci la cintura appena saliamo in macchina, non parlare con la bocca piena, salutare quando arriva qualcuno, se imparate da bambini, saranno più facilmente messe quotidianamente in pratica senza fatica! E allora perché non insegnare ai bambini sin da piccolissimi a rispettare l’ambiente?

Basta poco per insegnare ai propri figli uno stile di vita eco-sostenibile: quando ci si lava i denti  non c’è bisogno di tenere il rubinetto aperto, quando si lascia una stanza non c’è bisogno di lasciare la luce accesa, non si buttano i rifiuti in terra, tutto quello che non usiamo più può essere riciclato in appositi contenitori. Tutti questi sono piccoli gesti quotidiani che hanno un grande impatto ambientale sul loro futuro.

L'educazione ambientale diventerà una materia scolastica obbligatoria a tutti gli effetti già a partire dall'anno scolastico 2015-2016: infatti il Governo finalmente ha reso noto che sarà introdotta l'ora di ambiente nelle scuole, dalla scuola dell'infanzia alla maturità. Lo stesso Papa Francesco ha da poco pubblicato un'enciclica dal titolo "Laudato si" tutta dedicata alla salvaguardia dell'ambiente ed alla critica al modello di sviluppo attuale: contro il degrado del Pianeta Terra, il Papa chiede che tutta la famiglia umana sia unita "nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale".

Anche noi di OfficinaGenitori vogliamo fare la nostra parte e abbiamo preparato una bibliografia in cui segnaliamo una serie di libri per bambini e ragazzi incentrati sui temi dell'educazione ambientale, dello sviluppo sostenibile, della cittadinanza attiva e della biodiversità.



Età di lettura: da 3 anni

S. Giarratana; A. Papini “Amica Terra” Ed. Fatatrac, 2015
Sono ventuno le filastrocche che cantano qui l'amore per la natura e per un mondo la cui eredità ci è stata affidata. Un tesoro prezioso e irrinunciabile di cui si descrivono le piccole meraviglie del quotidiano.


R. Scarry “Salviamo il pianeta” Ed. Mondadori, 2015
La maestra Dolcina oggi spiega che il mondo è come una casa accogliente per tutta quanta la gente, e perché sia felice e contento va trattato bene, con rispetto e affetto. E se anche è così grande, insieme i piccini possono fare tante piccole cose tutte preziose.

 

Età di lettura: da 4 anni 

M.Turchi; A.Comazzetto; Paola Depero  “Ado e la luce” Ed Carthusia, 2012
Oggi Ado ha scoperto che bisogna spegnere le lampadine quando la luce non serve. Gioca e scoprilo con lui.


M.Turchi; A.Comazzetto; Paola Depero “Leo e il movimento” Ed Carthusia, 2011
Per un giorno Leo non andrà a scuola in macchina, ma sarà il nonno ad accompagnarlo a piedi... occasione per una passeggiata ricca di sorprese. Un'esperienza da ripetere!


M.Turchi; A.Comazzetto; Paola Depero “Ada e i rifiuti” Ed Carthusia, 2011
Insieme ad Ada i bambini scoprono che le cose che si buttano via possono rinascere in nuovi oggetti... ma solo se i rifiuti vengono separati!



Età di lettura: da 5 anni

E. Gravel “La mosca. Gli schifosetti” Salani, 2015
È l'insetto con il più grande fiuto per i rifiuti ed è... disgutoso! La mosca. Carnagione: pelosa. Segni particolari: sa camminare sul soffitto. Cibo preferito: la spazzatura, più è stagionata meglio è. Specie di mosche esistenti: più di 100.000!  

M.I. Minhòs B. Caryalho “Andirivieni” La nuova Frontiera Juniro, 2013
L'andirivieni degli uomini, che percorrono chilometri e chilometri in automobili, navi e aerei, ci sembra al giorno d'oggi facile e scontato. Ma sulla terra non siamo gli unici: come noi, molti uccelli, mammiferi e pesci si muovono in cerca di cibo o di un buon clima. E questi incredibili viaggiatori non solo ci sorprendono per le distanze che percorrono, ma anche per l'enorme rispetto che, al contrario di noi, hanno nei confronti della natura e dell'ambiente.

C. Gabetti, P. Corva “Tondo come il mondo. Manuale per bambini amici della terra” Giunti Progetti Educativi, 2011    
Un volume che invita i giovani lettori a contribuire al benessere dell'ambiente, illustrando quanto siano fondamentali per la nostra sopravvivenza le risorse naturali e quali siano i modi migliori per preservarle. Accanto a testi appassionanti e buffe illustrazioni, i ragazzi troveranno indicazioni preziose sui comportamenti corretti da adottare ogni giorno e divertenti proposte di esperienze da fare in classe, all'aperto o a casa.

A.Frohlich; G.Kiss “Non la faccio lì” Ed Il Castoro, 2010
Nel bosco compare un oggetto strano, azzurro, quadrato. È un gabinetto! Il guardaboschi vuole che gli animali lo usino per i loro bisogni. Ci prova il cinghiale Pasquale, poi l'orso, il riccio, la lepre, la volpe, il cervo e la civetta... ma niente da fare! "Io non la faccio lì!" L'amore per la natura passa anche per questa tenera storia di bosco e di pulizia.


Età di lettura: da 6 anni


G. Gotti ; S. Sola “Dalla terra alla tavola. Venti storie di cibo” Ed Enaudi, 2015
Riso, grano, sale e zucchero, fichi e uva, angurie e meloni sono i frutti che Madre Terra, con generosità, dona all'uomo, come ricompensa del lavoro, della cura, della fatica. Dai tempi antichi, da quando gli uomini si sono trasformati da raccoglitori in agricoltori, questo rapporto con la terra continua a mantenersi in equilibrio, anche se a volte la tecnologia sembra prendere il sopravvento sul lavoro manuale. Ritornare alle favole, al loro significato, riscoprirne il valore di testimonianza ripercorrendo antiche strade, restituendo voce alle narrazioni classiche di culture diverse, è ciò che questa antologia si propone, in perfetta sintonia con la necessità sempre valida di trovare buone storie, storie da leggere o da raccontare, accompagnate da nuove illustrazioni, capaci di interpretare e di rinnovare le tradizioni.

 
S. Barracetti “Meno carta Mangiacarta” Ed. Artebambini 2014
Cosa succede se un uomo fatto di carta, che mangia carta vecchia per farla ritornare nuova, mangia tanto fino a stare male? E cosa succede se gli uomini, al grido di "Tanto mangia Mangiacarta", continuano a buttare la carta vecchia e a volerne di nuova?


A.Bossi; L. Carone “In un bicchiere d’acqua” Progedit, 2014
In un bicchier d'acqua c'è la vita, il mondo, le nostre origini, la salvezza del pianeta. In questo libro l'acqua viene declinata come bene prezioso in quattro racconti: l'acqua per pulire; l'acqua per divertire; l'acqua per la sua azione purificatrice e spirituale, l'acqua come confine ma anche ponte tra terre diverse. Una fantastica avventura vissuta da quattro colorate streghette: Ester, circondata da un alone azzurro, Laura da un fumo rosso, Anna da un'aura violetta ed Ernestina da un bagliore verde smeraldo, che, decise a cambiare il mondo, unendo magia, impegno e sensibilità, ci accompagnano nella lettura con il motto "Ose ose. Oseremo e riusciremo. Per il bene ci batteremo".


M. Corte; F. Carabelli “Io e l’ambiente” Emme Edizioni, 2012
Che cos'è l'ambiente? Questo libro si sofferma sulla spiegazione di espressioni come inquinamento, deforestazione, raccolta differenziata, fonti rinnovabili, energia pulita. E come in un grande gioco vengono elencate le semplici regole quotidiane per smettere di inquinare, per risparmiare l'energia e l'acqua, per ridurre, riutilizzare e riciclare i rifiuti.


A.Baruzzi “Riciclaudio ai fornelli” Coccole e Caccole, 2012
Un tempo il cibo veniva prodotto localmente: oggi invece gli alimenti di cui ci nutriamo hanno origini sempre più lontane e misteriose. Riciclaudio indaga per saperne di più: scopre che il cibo che consumiamo è collegato all’inquinamento, e che le nostre scelte quotidiane a tavola hanno anche un riscontro ecologico. Scegliere accuratamente come riempire il piatto, quindi, è importantissimo non solo per la nostra salute, ma anche per la natura! Riciclaudio individua alcune scelte alimentari sostenibili e sane, e ci propone ricette gustose e rispettose dell’ambiente, che impiegano ingredienti locali e di stagione, e prodotti con imballaggi minimi che producono poca spazzatura. 



Età di lettura: da 7 anni

A.Sarfatti; P. Sarfatti “Il pianeta nel piatto. Il diritto all'alimentazione raccontato ai bambini” Ed Mondadori, 2015
Una delle sfide più urgenti del nostro pianeta è quella di assicurare a tutta l'umanità il diritto ad un'alimentazione sana, nutriente e sostenibile, concetto definito dalla FAO con l'espressione "sicurezza alimentare". Quale modo migliore per sensibilizzare i più piccoli a questo diritto universale, al consumo sostenibile e alla riduzione degli sprechi se non attraverso rime gioiose? Quattro filastrocche - ognuna accompagnata da schede di approfondimento - narrano altrettante storie legate alla nutrizione e all'agricoltura in Niger, India, Italia e Perù. Un affresco multicolore di individui, lingue, tradizioni, piante e naturalmente cibi, con protagonisti i bambini, le loro famiglie e le realtà nelle quali vivono. Testi che parlano al cuore e all'intelligenza dei più piccoli, per dimostrare loro che bastano pochi nostri gesti coscienti per aiutare chi fatica a vivere.


M. Arcadu; M. Boschini “L’amico di pezza. Alla conquista di un mondo migliore” Ed. Fusi di Luna, 2014
La renna Renato, giunta in Italia dalla Norvegia, è il primo regalo che i genitori fanno al piccolo Nino in arrivo. Ha dunque una missione speciale: aiutarlo a conoscere il mondo e a rispettarlo. Comincia così una vera e propria avventura dentro e fuori le mura di casa. Una lettura dolce e delicata che aiuterà i giovani lettori a capire che piccoli gesti come riciclare vecchi giocattoli, acquistare cibi prodotti a pochi chilometri di distanza, spegnere le luci sono fondamentali per costruirsi un mondo migliore. Il futuro è dei bambini e solo loro possono cambiarlo.


A.Ferrari; M.Maselli “C'era un'altra volta. La seconda vita dei rifiuti” Ed Scienza, 2014
I protagonisti di "Storia dell'immondizia" continuano il loro viaggio nello scottante tema della sovrapproduzione e dello smaltimento dei rifiuti. Dopo aver scorrazzato tra i problemi e le ingegnose soluzioni delle civiltà del passato, l'econauta e il suo fido segugio si addentrano nelle montagne di rifiuti non biodegradabili dell'età contemporanea e analizzano i vari metodi di riduzione, recupero, riciclaggio e riutilizzo. Biodegradabilità, isole ecologiche, impianti di selezione, termovalorizzatori e discariche non avranno più segreti!


L. Frandi “Carlino nel regno dei 4 elementi. Un topolino coraggioso contro l'inquinamento del pianeta” Ed. Sidebook, 2014
Che cosa ci si aspetta da un topolino sognatore che adora dipingere e leggere poesie? Sicuramente tutto tranne che possa compiere un'affascinante avventura nel Regno dei Quattro Elementi Naturali, facendo così conoscenza con personaggi così comuni quanto particolari che gli affideranno una missione davvero speciale: salvare il pianeta dall'inquinamento! Ma come potrà portare a termine un compito così importante un topolino artista e un po' pasticcione? Una fiaba che offre molteplici spunti didattici sul tema dei quattro elementi naturali e sul rispetto dell'ambiente, ma anche una piacevole e divertente lettura per tutti i bambini.



Età di  lettura da 8 anni

D. Grinberg “Ecoesploratori” Editoriale Scienza, 2015
Disastri ecologici, oceani inquinati, foreste distrutte, desertificazione, montagne di immondizia... Perché ci sono tutti questi problemi? E, soprattutto, cosa possiamo fare per risolverli e rendere la Terra un posto più piacevole e accogliente dove vivere? Se pensi che qualcuno dovrebbe agire, perché quel qualcuno non puoi essere tu? Il nostro pianeta ha bisogno dell'intervento di esploratori svegli e partecipativi, di artigiani sognatori, di provocatori audaci che coinvolgano e convincano gli altri con idee furbe, impertinenti e coraggiose!

 
E. Kelsey “Buone notizie dal pianeta terra. Non è il solito libro sull'ambiente!” Editoriale Scienza, 2013
Un libro originale sull'ambiente senza messaggi catastrofici sullo stato del pianeta, che non ti fa sentire in colpa per il cambiamento del clima e che non parla di complicatissimi problemi, troppo grandi da affrontare. Infatti, ci sono buone possibilità che leggendo questo libro ti sentirai pieno di speranza... forse persino felice!


G. Lentini “Gaia. Il pianeta Terra e il clima che cambia” Ed. Feltrinelli, 2013
Fabio, Claudia, Anna, Matilde, Walter e Mario sono andati al Museo di storia naturale con la loro classe e, quando la guida ha tirato fuori dalla vetrina il fossile di un piccolo dinosauro, nonostante le raccomandazioni, non hanno resistito e, velocissimi, lo hanno toccato. Ecco che nei giorni seguenti ognuno di loro ha un incontro inatteso ed eccezionale con Gaia, la Terra, che si manifesta attraverso le sue componenti: aria, acqua, ghiaccio, terra, l'insieme delle piante e degli animali e la specie umana. Gaia è davvero un pianeta complesso e speciale, ogni sua parte è sempre stata in equilibrio, ma ora qualcosa è mutato e noi ce ne accorgiamo attraverso il clima che sta cambiando. Se impariamo a conoscere i vari aspetti di Gaia e le strategie per affrontare questo cambiamento, sapremo tutti cosa si può fare in concreto per salvare il pianeta.



Età di  lettura da 9 anni

M. Paci “I rifiuti e l'ambiente” Ed Dedalo, 2012
Luciano è un ragazzo estremamente disordinato, a differenza di sua sorella Angela. L'atteggiamento di Luciano trova conferma anche nel suo modo di gettare i rifiuti. La mamma decide allora, con l'aiuto del signor Franco un vicino di casa che lavora presso l'Azienda Municipale per l'igiene urbana di sensibilizzare il figlio al tema del rispetto dell'ambiente. Poco alla volta, anche grazie agli spunti forniti dal comportamento di due simpatici animali (il gatto Canguro e il cane Milou), Luciano, accompagnato dalla sorella Angela, si appassionerà all'argomento e capirà il significato di parole come raccolta differenziata, riciclaggio, compostaggio, inceneritore, discarica. Alla fine, i due ragazzi impareranno la lezione: gestire in modo corretto i rifiuti è importante per la difesa del nostro ambiente, quindi per la nostra stessa vita e il nostro benessere sulla Terra. Grazie ai due ragazzi scopriremo perché è importante ridurre i nostri rifiuti, perché separarli è necessario per la difesa dell'ambiente e quali vantaggi comporta il loro riciclaggio.

V. Masson, M. Delmotte “L'Atmosfera e l'Effetto Serra” Ed. Dedalo, 2010
Di cosa è fatta l’aria? Che cos’è l’effetto serra? A cosa serve l’anidride carbonica e da dove arriva? La temperatura della Terra sta aumentando? Come possiamo fermare il riscaldamento del pianeta?
Il nonno di Carlo e Giulia, ricercatore e scienziato in pensione, risponderà con pazienza a queste e ad altre domande sul clima e sull’atmosfera. Alla fine, i ragazzi scopriranno i segreti dell’aria che respiriamo e impareranno cosa vuol dire rispettare l’ambiente.
Per tutti i curiosi dai 9 anni in poi che vogliono conoscere, divertendosi, il nostro ambiente. Questo testo può costituire inoltre un valido supporto didattico per gli insegnanti della scuola elementare e media inferiore. 

S.Ricci, L.Canottieri "L'aria è di tutti. Cosa fare per non inquinarla" Giunti Junior 2009
Questo libro vi accompagna in un viaggio di scoperta nel mondo dell'aria. Cos'è e dove si trova? Quali danni stiamo facendo, rendendola irrespirabile? Vi sono comportamenti da seguire e cose da fare per migliorare la situazione, evitando così di finire tutti intossicati? Tante domande alle quali cercheremo una risposta. Perché l'aria rende la nostra vita davvero speciale. Pensate al vento, agli aquiloni o al vostro respiro. Ma anche al fuoco o alla vostra canzone preferita. Cosa c'entra l'aria con tutto ciò?


L. Novelli “Il professor Varietà. Sostieni il sostenibile” Editoriale Scienza, 2008
Un racconto fantastico sul tema sempre più attuale delle emergenze ambientali. Due bambini intraprendono un viaggio in difesa dell'ambiente e della qualità della vita a bordo dell'astrotemponave. La loro ricerca li porta a esplorare nella prima parte del libro, dei pianeti-metafora che illustrano i pro e i contro dei diversi stili di vita. Nella seconda parte, i due ragazzi intervistano un curioso personaggio, il Professor Varietà che parla in difesa della biodiversità. Infine, nella terza tappa del loro viaggio, incontrano il Mago del Clima per saperne di più sui mutamenti climatici. Da uno dei più noti divulgatori di scienze per ragazzi, un racconto che con semplicità e numerosi disegni, diverte e chiarisce ai lettori più piccoli concetti e spiegazioni non sempre facilmente intuibili. In appendice, un glossario e un quiz per l'approfondimento delle tematiche trattate nel libro.


G. Salari “S.O.S. natura” Giunti Junior 2008
Che cos'è l'energia? Che cosa sono gli OGM? Come funziona la raccolta differenziata dei rifiuti? Qual è il materiale di imballaggio più ecologico? Perché le balene sono in pericolo? In questo libro notizie, biografie, test, giochi e tanti suggerimenti per diventare dei veri amici dell'ambiente. Presentazioni di Fulco Pratesi e Licia Colò.


R. Luciani, C. Piccini, O. Zagnoli “S.O.S. Foreste” Giunti Progetti Educativi 2008
Antichissime, immense, ospitali o ostili, protettive o pericolose ma piene di vita e risorse per tutti. Le grandi foreste sono da sempre una ricchezza incalcolabile per la Terra e i suoi abitanti. Perché allora l'uomo continua a distruggerle? Come impedirglielo? Questo libro racconta quello che le foreste fanno per noi, ma ci aiuta anche a capire cosa possiamo fare noi per loro.


R. Brugnara, F. Di Chiara “Mi piace Bio. Cos’è l’agricoltura biologica” Giunti Progetti Educativi 2008
Fa nascere frutta e verdura gustose e saporite; ci aiuta a mantenerci in forma con prodotti coltivati in modo naturale e seguendo il ritmo delle stagioni; oltre a fare bene a noi, fa bene all'ambiente. Questa è l'agricoltura biologica, un mondo straordinario che possiamo scoprire insieme grazie a questo piccolo libro.

M. Walsh “10 Cose che posso fare per aiutare il mio pianeta” Editoriale Scienza 2008
Ecco dieci semplici cose che tutti possono fare per aiutare il nostro pianeta.
Scopri queste regole scoprendo le "pagine doppie" di questo libro.


B. Savan “Intorno al mondo in ecociclo” Editoriale Scienza 2006
In modo semplice ed efficace il libro invita i ragazzi a scoprire cosa sono e come funzionano i cicli naturali e gli ecosistemi, a capire come circola l'aria che respiriamo e perché è così inquinata, ad analizzare come l'acqua arriva nelle nostre case e soprattutto a comprendere che ognuno di noi può far molto per contribuire a ridurre l'inquinamento e lo spreco delle risorse, adottando semplici accorgimenti e rispettando l'ambiente che ci circonda. Esperimenti, test, giochi di squadra, una valanga di informazioni e curiosità per diventare un esperto ecologista. Dal lombrico che mangia il pettirosso alla casa per un insetto, dallo smog in provetta allo smog nell'aria, dalla pioggia acida allo stagno nel bicchiere.



Età di  lettura da 10 anni

A.Petrosino “Valentina e la voce del pianeta” Ed Piemme, 2015
Ciao, sono Valentina! Oggi, in classe, la professoressa Linda ci ha parlato di "sostenibilità" e ci ha spiegato che, prima di tutto, vuol dire "ascoltare" la voce della Terra, che il nostro pianeta è vivo e ha bisogno di attenzioni. E ho capito che un piccolo gesto può cambiare tutto. Ognuno di noi può fare qualcosa per salvare il mondo che ci circonda!

Marco Boschini, "La mia scuola a impatto zero. Ricette virtuose per tagliare la bolletta energetica e moltiplicare l’educazione ambientale" Ed Sonda, 2012
La scuola non è un semplice edificio circoscritto da quattro mura e un tetto, uno spazio dove si fa e si insegna cultura. È una casa, la casa degli studenti, in cui imparare non solo nozioni e operazioni, ma anche ad adottare uno stile di vita che elimini gli sprechi e l'inquinamento nella vita di tutti i giorni. Può quindi una scuola ridurre la propria impronta ecologica e contribuire così a garantire un futuro sostenibile ai suoi giovani inquilini? È possibile avviare sperimentazioni concrete, efficaci e di sicuro successo coinvolgendo, in un colpo solo, insegnanti, genitori, alunni, amministratori locali, cittadini? L'autore, forte della sua esperienza come coordinatore dell'Associazione nazionale dei Comuni Virtuosi, risponde a queste domande e presenta dieci esperienze, già realizzate con successo in tutta Italia, che riducono l'impatto ambientale e consentono il risparmio di energia e denaro: dalla mensa sostenibile alla riduzione del fabbisogno energetico; dalla raccolta differenziata e dal riciclo consapevole alla produzione di energia pulita; dalla valorizzazione dell'acqua del rubinetto al "piedibus"! Idee e spunti da ogni parte d'Italia, progetti di buon senso che aspettano solo di essere adottati: per risparmiare energia, ridurre la produzione di rifiuti, attivare iniziative di mobilità sostenibile, favorire consumi sobri e a basso impatto ambientale. A cominciare dalla scuola dei propri figli.


A.Gore “Una scomoda verità. La crisi del riscaldamento globale” Ed. Rizzoli, 2008
La terra sta attraversando una grave crisi climatica. Se non interveniamo subito, la situazione è destinata a peggiorare. Tifoni e uragani saranno sempre più frequenti. Il livello dei mari salirà e molte città saranno sommerse. I ghiacci si scioglieranno e numerose specie animali, tra cui il pinguino imperatore e l'orso polare, spariranno per sempre. Ma c'è anche una buona notizia: siamo ancora in tempo per salvare il nostro pianeta e ciascuno di noi può contribuire a risolvere il problema del riscaldamento globale. Il Premio Nobel per la Pace Al Gore, ex vicepresidente degli Stati Uniti d'America, ha deciso di raccontare la crisi del riscaldamento globale al maggior numero di persone possibile, prima attraverso una serie di conferenze e poi con il film documentario da cui questo libro è tratto.


J. Wines “Il pianeta lo salvo io in 101 mosse” EDT Giralangolo, 2007
Questo ingegnoso "manuale" indirizzato ai ragazzi suggerisce divertendo i modi possibili per contribuire concretamente alla salvaguardia del pianeta per sé e per le generazioni future. Alla luce dello slogan "La generazione dei tuoi genitori ha messo a rischio il pianeta, ora tocca a te salvarlo" un grande tema d'attualità si traduce in 101 proposte concrete che vanno da come rendere più "verde" la propria abitazione a come fare la spesa, dalla regola delle 4 R - Ridurre, Riutilizzare, Riparare, Riciclare - a come limitare l'inquinamento ambientale nei corsi d'acqua. Il testo è accompagnato da buffi disegni, il tono è leggero ma gli argomenti sono assolutamente seri: il giovane "ecologista" potrà così promuovere piccoli ma importanti cambiamenti a casa e a scuola e contribuire a sensibilizzare gli adulti.

 

Età di  lettura da 12 anni

G. Del Ponte “Acqua tagliente” De Agostini, 2008
Arizona, riserva Navajo. In pieno deserto viene inaugurato New Atlantis, il parco acquatico più grande del mondo. I lavori hanno riaperto un antico portale tra mondi, da cui fuoriescono orrori inenarrabili per mettere in forse l'esistenza dell'intero pianeta, L'acqua è l'elemento chiave di tutta la storia: una risorsa indispensabile che si trasforma in portatrice di morte. A indagare sulla vicenda è un gruppo di giovani cyberattivisti, i WebTVBoyZ, in zona per denunciare le speculazioni: quello che scoprono va però ben al di là della loro immaginazione. 

Pin It
Accedi per commentare

La donna Italiana: 1861-2000, il lungo cammino verso i diritti

Il percorso delle donne italiane verso il riconoscimento dei diritti è stato più lungo e faticoso rispetto a quello di molti altri paesi, tuttavia in Italia ci sono stati personaggi all'avanguardia che hanno anticipato i tempi con le loro idee e i loro sogni:dall'intellettuale lombarda Anna Maria Mozzoni, al parlamentare pugliese Salvatore Morelli alla socialista Anna Kuliscioff.

Leggi tutto...

La musica in testa

Autobiografia del giovane pianista e compositore Giovanni Allevi che intervalla il racconto degli episodi che hanno contrassegnato la propria ascesa al successo con riflessioni filosofiche sulla vita e sull’importanza che l’arte musicale ha esercitato su di essa. Il libro inizia con il primo concerto di Napoli quando a 22 anni  era ancora agli inizi della propria carriera e a vederlo erano solo 5 spettatori e approda ai trionfi conquistati negli Stati Uniti.

 

Leggi tutto...

I ragazzi felici di Summerhill

L'esperienza della scuola non repressiva più famosa al mondo

Quanta libertà è giusto concedere a un bambino, a un ragazzo? E quando la libertà si trasforma in licenza?

Summerhill è la scuola che Neill fondò in cui il principio inspiratore è un'educazione che non ha bisogno di ricorrere alla paura. Una scuola senza autorità dove le regole sono dettate da un'Assemblea Generale formata da alunni e insegnanti in cui il fondatore ha lo stesso potere di voto di un fanciullo.

Neill dimostra che la libertà funziona, che i bambini sono capaci di autoregolarsi qualora non abbiano già assorbito il sistema educativo violento e coercitivo delle scuole tradizionali.
Summerhill ha uno spirito comunitario e di autogoverno in anticipo sui tempi. Questo avviene perché la scuola stessa è un'isola:
Neill non si propone di cambiare la società, lui desidera solo che i suoi ragazzi siano felici. Quando un ragazzino arriva a Summerhill inizialmente è disorientato e approfitta di tutto quello che si pensa (sbagliando) sia "libertà", ovvero fare quello che si vuole. A Summerhill le lezioni sono facoltative, se un bambino non vuole imparare a leggere e a scrivere non lo fa, e non è giudicato ma viene trattato con rispetto. Eppure entro breve tempo (quasi) tutti frequentano le lezioni, rispettano la libertà degli altri e se questo non avviene, gli stessi bambini decidono la sanzione, nell'assemblea settimanale di autogoverno.

E' una bella utopia, un invito a riflettere sulla violenza e sulle ipocrisie del nostro sistema scolastico, una proposta di antiscuola inimitabile, perché molte scuole ispirate a quel modello scambiarono proprio libertà con licenza, l'errore più comune che proprio Neill stesso tendeva a sottolineare: libertà non è assenza di regole come molti credono, ma è autoregolazione. La comunità infatti si detta da sola le regole, spesso ferree e precise, improntate sul rispetto reciproco.

autore: Alexander S. Neill

editore: Red Edizioni