Pane senza impasto di Agnez

Ingredienti

  • 1 kg Farina adatta alla panificazione
  • 700 gr acqua
  • 20 gr di sale (un cucchiaio da cucina)
  • 5gr di lievito di birra fresco

Procedimento

Giorno I, ORE 14 PRIMO IMPASTO
Sciogliere il lievito di birra nell'acqua.
In una ciotola ampia mettere la farine e il sale, e aggiungere tutta l'acqua. Mescolare brevemente con un cucchiaio, appena il necessario per incorporare l'acqua, ottenendo una pappetta densa. Poi coprire la ciotola con la pellicola trasparente e metterla in un punto della casa non freddo e a temperatura abbastanza stabile e abbandonarla lì.

Giorno II, ore 8 SECONDO IMPASTO
La pappetta è almeno raddoppiata di volume e ha dei buchini in superficie. A questo punto, rovesciarla su un piano di lavoro infarinato, dare due serie di pieghe a tre (si piega la pasta su se stessa per tre volte) e mettere a riposare avvolta in un canovaccio bene infarinato, con la chiusura delle pieghe rivolte verso il basso. Con 1 kg di farina vengono due impasti.

Giorno II, ore 10 PRERISCALDAMENTO FORNO
Accendere il forno a 250°Ci e mettere dentro due recipienti adatti a farci cuocere le pagnotte (meglio se hanno un coperchio che possa andare in forno caldo).

Giorno II, ore 10.30 COTTURA
Dopo 2 ore e mezza di seconda lievitazione, mettere le due pagnotte nelle teglie caldissime (attenzione a non scottarsi), e rimettere in forno coperte con alluminio (se non si ha il coperchio adatto) per 30 minuti. Si dovrebbe fare attenzione a mettere la pagnotta con le pieghe sul fondo ma non è poi così importante. Ogni tanto aprire il forno per fare uscire il vapore che si forma.
Dopo 30 minuti si toglie il coperchio (o l'alluminio), e si può anche togliere il pane dalla padella e farlo finire di cuocere sulla griglia del forno, ancora per 15 minuti

Pin It
Accedi per commentare