Ripetizioni 2.0

La fine dell’anno scolastico si sta avvicinando e, per scongiurare il rischio di una rimandatura a settembre, perché non ricorrere a delle ripetizioni line?

 

 

Segnaliamo una nuova piattaforma: Skuola.net Ripetizioni (https://ripetizioni.skuola.net/), un servizio con un database di oltre 40.000 insegnanti da tutt’Italia per oltre 500 materie, dedicato a studenti di scuola primaria, media, superiore e università.

Tutti i tutor sono debitamente certificati per svolgere lezioni private online o a domicilio, e sono recensiti da altri studenti; è come avere un insegnante di scuola privata direttamente a casa.

Basta inserire la materia, il livello e l’indirizzo e scegliere l’insegnante preferito tra quelli suggeriti, indicare la data e l'ora della lezione e se desideri svolgerla online, a casa tua o a casa dell'insegnante. Paghi l'importo della lezione con carta di credito o prepagata per completare la prenotazione. Subito arrivano via email il numero di telefono dell'insegnante e il codice di prenotazione. Da quel momento, l'insegnante avrà 24 ore di tempo per confermare la prenotazione. La maggior parte degli insegnanti risponde entro 4 ore.

L’uso della piattaforma è completamente gratuito. I prezzi delle lezioni invece dipendono dalla tariffa oraria impostata dall’insegnante e dal livello scolastico della lezione; mediamente sono 11 euro all’ora per la primaria e 25 dalle medie fino all’università.

Se uno studente si trova bene con un certo professore e ha bisogno di svolgere più lezioni, può risparmiare prenotando un pacchetto di più lezioni: ve ne sono da 3 o da 5.

Skuola.net | Ripetizioni è pensato anche per aiutarti a trovare gli insegnanti più vicini a casa e, altro aspetto molto interessante, dà la possibilità di richiedere il rimborso totale se si ritiene che la lezione non sia stata soddisfacente.

Non c’è pericolo di distrazioni perché, trattandosi di un nuovo tipo di ripetizione, l’interesse dello studente rimane vivo. I vantaggi sono svariati: svolgere lezione con i migliori insegnanti da tutta Italia anche se non si trovano nelle immediate vicinanze di casa; i ragazzi non sono costretti a rinunciare alle vacanze, possono andare dove vogliono e continuare a fare ripetizioni online da qualsiasi luogo, anche nelle materie per cui è più difficile trovare docenti; inoltre, le lezioni online aiutano a risparmiare tempo negli spostamenti.

 

Per maggiori informazioni:

Skuola.net Ripetizioni:  https://ripetizioni.skuola.net/

Pin It
Accedi per commentare

Il viaggio di Caden

“Quando tocchi il fondo puoi solo risalire”

 

“Il viaggio di Caden” è un romanzo commovente, ma anche divertente, un vero inno alla vita, che racconta la discesa negli abissi della mente del giovane protagonista, Caden, un ragazzo come tanti, affetto da schizofrenia.

Leggi tutto...

Nebbia di streghe

Nebbia di streghe, una bella fiaba avventurosa, avvincente e allo stesso tempo commovente, che aiuta i giovani lettori a comprendere la separazione tra genitori. 

Carletto è il protagonista di questo libro, ha sette anni e vede fra i sui genitori una nebbia grigia, che con il passare del tempo, diventa sempre più fitta, al punto tale che non riescono quasi più a parlare e ad incontrarsi.

La nebbia l’ha mandata la strega Cunegonda, perché Carletto non ha accettato di seguirla nel suo castello, dove lei lo ha invitato per una grande festa di bambini.
Carletto, rendendosi conto che la nebbia fra i genitori peggiorava decide di seguire la strega, con la speranza che questo possa servire a farla svanire.

Giunto al castello, Carletto scopre che insieme a lui ci sono tantissimi altri bambini e comincia un avventura che li porterà a sconfiggere le streghe, colpevoli di voler trasformare i bambini in streghe e streghi, e a fuggire dal castello.

Al suo ritorno a casa la gioia dei genitori è immensa ma dopo pochi giorni la nebbia ritorna, a quel punto Carletto è convinto che quello che sta succedendo accade solo per colpa sua.
Per fortuna trova il coraggio e si confida con la mamma, la quale gli spiega che a volte fra i genitori cala una nebbia che rende difficile la loro convivenza, al punto tale che non riescono nemmeno più a rivolgersi la parola.
La colpa non è certamente di Carletto, lui non c\'entra niente, può succedere che i genitori smettano di amarsi, e anche se ciò accade non smetteranno mai di voler bene ai loro bambini.
La mamma spiega a Carletto che l’unico modo per far si che la nebbia vada via è che la mamma e il papà non vivano più sotto lo stesso tetto.
Carletto è spaventato perché non sa che fine fanno i bambini che hanno i genitori che si separano, la mamma lo rassicura immediatamente, abbracciandolo teneramente e spiegandogli che i bambini staranno un pò nella nuova casa della mamma e un pò in quella del papà, in modo tale che quell’orribile nebbia non torni più.

autore: Giulio Levi

editore: Falzea Editore

Il giardino dei giochi dimenticati

"Giocare non è solo giocare: è cercare (quello che serve per realizzare un'idea), è immaginare (qualcosa che nessuno ha mai fatto), è costruire (un oggetto che sarà per noi indimenticabile)".
In questo manuale i due autori restituiscono a genitori smemorati e a bambini curiosi i giochi che i padri e i nonni facevano per strada e nei cortili: giochi contadini, giochi rari, giochi storici, giochi dimenticati e soprattutto insegnano loro a costruirli con divertenti e dettagliate illustrazioni.

In realtà oltre a essere un libro per bambini è un libro per i loro genitori e per chi continua a essere un po' bambino; raccoglie infatti un patrimonio culturale che ci tramandiamo, e che ricordiamo con nostalgia. I giochi descritti hanno due ingredienti fondamentali: i costi bassissimi di realizzazione e la fantasia. Per dirla con le parole dell'autore: "un bambino rimane piccolo per poco tempo, poi ha tutta la vita per ricordare chi ha passato del tempo a giocare con lui".

Giorgio F. Reali è il fondatore dell'Accademia del gioco dimenticato.

La prefazione è di Stefano Bartezzaghi.

autore: Giorgio F. Reali, Niccolò Barbiero

editore: Salani