OFFICINA GENITORI CHIUDE

Carissimi,


il sito di Officina Genitori è stata una bellissima avventura che ci ha insegnato molto, ispirando ognuna di noi nelle nostre vite private, speriamo possa aver offerto qualche spunto utile anche voi.


Per la redazione è giunto il momento di chiudere questa esperienza ed aprirsi a nuovi progetti.


Ringraziamo ancora una volta ognuno degli autori e collaboratori che hanno reso Officina Genitori un luogo speciale, brillante, da cui osservare la quotidianità con prospettive inusuali e sempre aperto al confronto.


Grazie a tutti voi per il vostro supporto, per un piccolo sito tematico, senza pubblicità, gestito su base volontaria come OG, ha significato tanto.


La Redazione

×
Benvenut*!

Nel Forum vengono aperte, con procedura automatica, alcune cartelle che si riferiscono agli articoli pubblicati sul sito di OG. Questo consente di esprimere pareri e creare discussioni sui contenuti dell’argomento in oggetto, in un’ottica di arricchimento e scambio di idee. Invitiamo quindi gli utenti ad un’ attenzione maggiore in quanto tutti i commenti scritti sul Forum si visualizzano anche sotto l’articolo nel sito.

Bitcoin.

08/12/2017 23:05 #1 da mario
  • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_CREATED_NEW
    È una criptovaluta in crescita velocissima. Cosa ne sapete voi?

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    08/12/2017 23:23 #2 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    09/12/2017 00:20 #3 da francine
    • francine


  • Messaggi: 3066

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Blevo chiederlo anch’io.
    Mia figlia dice che ha amici che hanno investito, e rendono

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    09/12/2017 08:47 #4 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Io avevo notato un banner fisso sul sito de Il fatto quotidiano, poi ieri Sky tg24 gli ha dedicato uno spazio molto ampio. Da quello che ho capito molte cosiddette "criptomonete digitali" nasceranno prossimamente, con grado di sicurezza sempre più elevato. Hanno un grande difetto: un hacker le potrebbe rubare dai nostri dispositivi ed amen diventano irrimediabilmente perse e per lo stesso motivo un guasto importante, incendio o furto di un dispositivo causa lo stesso danno: Wikipedia riporta di un tizio che ha perso 7,5 milioni di dollari per la perdita di un banalissimo hard disk. Decisamente inquietante direi. Ma è anche vero che diversi governi iniziano ad accettarli come forma di pagamento. I bitcoin qui in topic sono stati inventati da una persona, giapponese, un Pinco Pallo qualsiasi e raggiungeranno il numero massimo di 21 milioni di pezzi. Qualche anno fa un bitcoin valeva 5 $ oggi ne vale 15000 circa.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    10/12/2017 14:43 #5 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    15/12/2017 16:29 #6 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    www.repubbli...4-P9-S1.4-T1 voleva commissionare un maschiocidio pagando in bitcoin

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 09:04 #7 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Il Corriere della Sera prova a fermare lo scorrere della storia:

    Ho provato a comperare i Bitcoin e mi sono fermata. Perché dare a non so chi, definitivamente, i dati della mia carta di credito, del mio conto corrente? Non lo faccio neanche quando acquisto un biglietto del Frecciarossa, eppure conosco Trenitalia. Ma qui, chi sono “loro” ? E chi mi garantisce che, dopo che ho guadagnato qualcosa (se succede, e finora succede), i soldi mi vengano accreditati sull’unghia sul conto, un euro dopo l’altro?

    L’app Coinbase
    L’app Coinbase
    E chi mi assicura che possa vendere quando voglio e al prezzo di mercato questa criptovaluta, che gira sulla blockchain, una tecnologia criptata di trasferimento ritenuta «sicurissima» dagli addetti ai lavori, ma complicatissima (praticamente un insieme di algoritmi e validatori fisici, persone, sostituiscono la banca centrale, per incrociare gli scambi)? Questi i miei dubbi. Si sono affastellati in corso d’opera. Difatti mi sono fermata, restando lì, con il cellulare in mano e quell’icona dell’app che ancora mi occhieggia, azzurra e perfidamente invitante, dallo schermo. Quella «C» di Coinbase, così si chiama la mia app, con il wallet, il portafoglio per contenere le criptovalute.


    La schermata dello smartphone con l’andamento del Bitcoin dal gennaio scorso
    La apri e subito ti mostra il grafico dei Bitcoin, che oggi, 19 dicembre 2017, alle dieci del mattino valevano 18.899 dollari (-50 dollari da ieri, come dire -0,26%), cioè 16.005 euro (l’uno!) e in gennaio non arrivavano a mille (792,10 dollari, 670 euro). Un’impennata che neanche l’Everest. Ma niente paura, si può comperare per frazioni. Frazioncine. Anche 50 euro. L’esca è vicina alla bocca di tutti. Difatti c’è chi comincia a usare i Bitcoin, in qualche altrove, per pagare il conto al ristorante o acquistare una macchina. Moneta virtuale, ma dati della privacy reali, realissimi. Preziosi e regalati.

    L’app C
    Nel mio caso, comunque, è andata così. Un mio collega tecnologico si avvicina: «Vuoi guadagnare 500 euro in due giorni? Io l’ho fatto». «E dai proviamo». «Scarica l’app». «Fatto». «Adesso procedi». Coraggio, voglio investire 50 euro. La prima cosa che mi viene richiesta è la registrazione con nome e cognome, email, password e la certificazione di avere più di 18 anni (ma so di ragazzini che lo fanno regolarmente con il profilo della madre, me l’hanno detto martedì sera a una festa prenatalizia di professionisti borghesi milanesi: non si parlava d’altro, tra un calice di prosecco e una tartina di uova di salmone). Dopo la conferma dell’indirizzo email, si apre l’applicazione: «Sei quasi pronto per investire», dice lo schermo. Vedi d’un tratto tutte le criptovalute trattate: i Bitcoin, ovviamente, i più famosi; e poi gli altri, molto meno cari, si fa per dire: gli Ethereum a 858 dollari (726 euro, +20% da ieri), i Litecoin a 360 dollari (304 euro, +14%). Ma prima ancora di partire lo smartphone mi impone: «Completa il tuo conto». E chiede di inserire: a) il mio numero di cellulare con annesso codice di verifica ricevuto; b) aggiungere un metodo di pagamento: dal conto Coinbase (se ce l’hai), alla carta di credito o di debito, fino al conto corrente. Scelgo la carta di credito, mi chiedono di scannerizzare e fotografare la carta d’identità, il passaporto o la patente. Lascio perdere, non ho voglia di mettere in Rete i miei documenti personali.

    C
    Così torno indietro e scelgo l’opzione conto corrente. Per «verificare il conto corrente», è scritto, mi chiedono di mandare un euro su un deposito indicato. Vediamo dove finisce quest’euro. Sopra la schermata c’è scritto: «Collegati con il tuo conto bancario». Iban destinatario: EE957700771001355096; Nome destinatario: Coinbase Uk, Ltd.; Paese banca: Estonia; Nome banca: As Lhv Pank (quella che ha sviluppato i conti deposito in Bitcoin, scoprirò in seguito); Indirizzo banca: Tallinn; Indirizzo del destinatario (finale, effettivo): Londra. Presto detto: mando un euro a una banca estone, ma a riceverlo è una banca con sede a Londra. Intanto il mio Iban è finito nelle loro mani. Non mi convince. Soprassiedo, benché il mio amico insista: «La catena è sicura, si guadagna!». I 50 euro restano nel mio portafoglio.

    Missione vendita
    Ma il punto che mi lascia più perplessa è la vendita. Se entrare nella criptovaluta è infatti relativamente facile (abdicando a ogni privacy, sia chiaro), e si può persino acquistare Bitcoin in Posta con Postapay, dal tabaccaio con Sisal, online con l’app Jiffy, uscirne è complicato. Vendere a chi? E come? A un intermediario tra clienti? A una tra le tante «exchange company» dedicate, società molteplici e poco definite? Il livello di sicurezza è basso, avverte il web. E poi bisogna fornire, di nuovo, i propri dati sensibili, per ricevere gli euro. La carta di credito, per esempio. O l’Iban del proprio conto corrente. Si può provare a vendere i bitcoin online. O addirittura andare di persona a ritirare i soldi da chi vuole comperare la criptovaluta. A parte la difficoltà che qualcuno si prenda la briga di muoversi per acquistare piccole somme criptrovalutate, sul web spiccano gli allarmi: «Non fatelo in luoghi poco affollati!». Tipo scambi del Ponte delle spie, per capirsi. Inoltre i tempi di accredito possono essere lunghi e non sono rari, pare (almeno, a leggere i siti su Internet), i casi di compratori che si siano tenuti sia i Bitcoin dello sfortunato venditore sia i soldi con i quali dovevano pagarli. Altro problema è il prezzo. Una considerazione frequente sul web è infatti questa: «Quanto devo stare sotto il prezzo di mercato perché i miei Bitcoin siano appetibili»? Perché per vendere la criptovaluta, apprendo, devono incrociarsi domanda e offerta. Bisogna cioè fare una proposta e augurarsi che venga accettata da qualcuno. Il prezzo di riferimento (come i 16 mila euro di oggi) è solo un riferimento, appunto. Nessuna garanzia che sia pagato. Perciò mi faccio l’idea che vendere sia molto più complicato che comprare. E rischioso. In Borsa lo chiamerebbero scarsa liquidità.


    E comunque. In questo momento tutti, tanti comprano Bitcoin e simili e hanno alti guadagni — virtuali. È un fatto. Ma chissà se tutti vendessero ora (a patto di riuscirci bene e in fretta): che succederebbe? Non è che si genera l’effetto Michael Banks? È il piccolo del film Mary Poppins, che a un certo punto va alla banca dove lavora il padre, Mr. Banks, perché vuole indietro il soldino versato. La banca non vuole ridarglielo, succede un parapiglia, tutti gli altri clienti copiano il bambino reclamando i propri soldi. La banca fallisce. Sarò catastrofica, ve lo concedo, ma i miei 50 euro resteranno euro. Sono solo lo 0,3% di un bitcoin e non crescono come le monete sull’albero di Pinocchio, ma almeno sono soldi veri. Opinioni da neofita, sia chiaro. Se qualcuno di voi lettori ha avuto in accredito sul proprio conto corrente dei soldi, avuti in contanti dalla vendita delle criptovalute — poniamo mille o 10 mila euro — ci scriva.

    Chiusure e derivati
    I segnali non sono positivissimi. È proprio di oggi l’annuncio che la piattaforma di scambio di Bitcoin della Corea del Sud, Youbit, «ha dichiarato che sta per chiudere, dopo essere stata violata due volte quest’anno», scrive LaPresse-Retuters. Fra l’altro ora che sui Bitcoin c’è pure il future (ha debuttato il 18 dicembre al Cme, la borsa mercantile di Chicago), lo strumento finanziario che consente di scommettere sull’andamento futuro di un bene, potrebbe anche partire la speculazione al ribasso, in un mercato che non è regolamentato . Mentre fioriscono i prodotti derivati più strani come i Cfd, «contratti per differenza» sulle criptovalute, del broker londinese Activetrades. Scommettono sui balzi di prezzo. Dalla valuta virtuale si sta espandendo la finanza virtuale. Prepariamoci.

    19 dicembre 2017

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 09:22 #8 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    allora, io non mi sono laureato in economia ma qualche esame l'ho sostenuto e qualche esperienza on topic l'ho avuta

    questo articolo, secondo me complottista, sembra scritto da chi vorrebbe proteggere il potere che hanno gli istituti che per legge stampano le banconote ufficiali tradizionali contro lo tsunami in arrivo delle criptomonete

    ho trovato l'articolo fazioso, stupidamente allarmante

    nei prossimi giorni incontrerò un amico (laureato in economia) che ha già comprato 250 euro di bitcoin, e con la carta di credito ricaricabile (che la giornalista poteva anche nominare ma ha preferito non farlo...) comprerò dei bitcoin

    ma se ci sono grandi aziende e GOVERNI di stati che accettano i bitcoin...ma cosa scrive questa donna??

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 10:19 #9 da bulsi
    • bulsi


  • Messaggi: 1802

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Piuttosto che investire in bitcoin mi taglio la testa. Mi puzza tanto di bolla speculativa come c'è stata anni fa in borsa, quando c'erano le nuove economie. La stanno pompando troppo, vedrete che a breve collassa, sperano di tirare dentro i piccoli risparmiatori, così i grossi si parano il culo.
    Tutti a comprare e poi arriva la mazzata. Ce lo sapremo ridire

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 10:50 #10 da iaia
    • iaia


  • Messaggi: 744

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Altroconsumo è molto chiaro sui bitcoin: dice di starne ben lontani.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 11:01 #11 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    iaia ha scritto: Altroconsumo è molto chiaro sui bitcoin: dice di starne ben lontani.

    su quale numero lo hai letto? io ho il dicembre 2017 chiuso ancora nel cellophan

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 11:04 #12 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    bulsi ha scritto: Piuttosto che investire in bitcoin mi taglio la testa. Mi puzza tanto di bolla speculativa come c'è stata anni fa in borsa, quando c'erano le nuove economie. La stanno pompando troppo, vedrete che a breve collassa, sperano di tirare dentro i piccoli risparmiatori, così i grossi si parano il culo.
    Tutti a comprare e poi arriva la mazzata. Ce lo sapremo ridire


    ragionamento verosimile, bulsi

    però secondo me, è il futuro che nasce ed avanza
    un pò come Uber vs taxi classici con licenza comunale
    un pò come airbnb vs agenzie immobiliari tradizionali

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 11:05 #13 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    anche perchè stanno nascendo altre criptovalute, che si presenteranno vantando sistemi di sicurezza matematico-informatici sempre superiori ai preesistenti

    chi sa fare quel lavoro è molto richiesto ora

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 11:18 - 20/12/2017 11:19 #14 da iaia
    • iaia


  • Messaggi: 744

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    ciao_pa ha scritto:

    iaia ha scritto: Altroconsumo è molto chiaro sui bitcoin: dice di starne ben lontani.

    su quale numero lo hai letto? io ho il dicembre 2017 chiuso ancora nel cellophan


    Scusa, hai ragione, non è su Altroconsumo, ne parlano spesso su Altroconsumo Finanza.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 11:35 #15 da maramao
    • maramao


  • Messaggi: 681

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    secondo me la prossima crisi finanziaria mondiale sarà dovuta ai Bitcoin.
    Come quella del 2008 è stata originata dai mutui subprime e relativi titoli e investimenti....

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 13:03 #16 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    iaia ha scritto:

    ciao_pa ha scritto:

    iaia ha scritto: Altroconsumo è molto chiaro sui bitcoin: dice di starne ben lontani.

    su quale numero lo hai letto? io ho il dicembre 2017 chiuso ancora nel cellophan


    Scusa, hai ragione, non è su Altroconsumo, ne parlano spesso su Altroconsumo Finanza.

    al momento non lo ricevo
    sulla rivista normale non ho mai letto nulla

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 13:16 - 20/12/2017 13:17 #17 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    maramao ha scritto: secondo me la prossima crisi finanziaria mondiale sarà dovuta ai Bitcoin.
    Come quella del 2008 è stata originata dai mutui subprime e relativi titoli e investimenti....

    e quale dinamica avrebbe questa presunta crisi finanziaria mondiale?

    il bitcoin è un file che si possiede se lo si memorizza su un dispositivo digitale
    sappiamo che sta volando vertiginosamente verso l'alto
    sappiamo che ne verranno prodotti fino ad un massimo di 21 milioni di pezzi
    ne nasceranno altre, di criptomonete, per cui sarà una tra le tante

    non possiamo mica assimilare il bitcoin et similia alle obbligazioni/azioni farlocche emesse da Banca Etruria e vendute con dolo dai suoi funzionari, su fortissima insistenza della dirigenza della banca, eh

    stiamo parlando di due cose INFINITAMENTE diverse

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    20/12/2017 15:47 #18 da maramao
    • maramao


  • Messaggi: 681

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    ciao_pa ha scritto:
    non possiamo mica assimilare il bitcoin et similia alle obbligazioni/azioni farlocche emesse da Banca Etruria e vendute con dolo dai suoi funzionari, su fortissima insistenza della dirigenza della banca, eh

    stiamo parlando di due cose INFINITAMENTE diverse


    speriamo

    sicuramente sono delle "cose" che non hanno un fondamento nell'economia reale nè sono controllate da una banca centrale. In questo momento sono oggetto di una forte speculazione ma rappresentano il NULLA: tutti quelli che investono lo fanno per meri scopi speculativi senza che ci sia un valore reale dietro (le azioni dell'azienza X possono pure essere acquistate per motivi speculativi - avere il dividendo a fine anno - ma dietro il tutolo c'è sempre un'azienda che può o meno avere un valore).

    Prima o poi qualche banca (se non è già accaduto) offrirà l'acquisto di titoli in bitcoin. I piccoli e grandi azionisti li compreranno e primo o poi la bolla scoppierà .... E' un gioco in cui perde chi rimane con il cerino in mano

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    21/12/2017 15:39 #19 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    maramao ha scritto:

    ciao_pa ha scritto:
    non possiamo mica assimilare il bitcoin et similia alle obbligazioni/azioni farlocche emesse da Banca Etruria e vendute con dolo dai suoi funzionari, su fortissima insistenza della dirigenza della banca, eh

    stiamo parlando di due cose INFINITAMENTE diverse


    speriamo

    sicuramente sono delle "cose" che non hanno un fondamento nell'economia reale nè sono controllate da una banca centrale. In questo momento sono oggetto di una forte speculazione ma rappresentano il NULLA: tutti quelli che investono lo fanno per meri scopi speculativi senza che ci sia un valore reale dietro (le azioni dell'azienza X possono pure essere acquistate per motivi speculativi - avere il dividendo a fine anno - ma dietro il tutolo c'è sempre un'azienda che può o meno avere un valore).

    Prima o poi qualche banca (se non è già accaduto) offrirà l'acquisto di titoli in bitcoin. I piccoli e grandi azionisti li compreranno e primo o poi la bolla scoppierà .... E' un gioco in cui perde chi rimane con il cerino in mano


    maramao, io intuisco che sia una cosa nuova che nasce grazie alla rete internet
    una cosa nuova a cui non siamo abituati, che non conosciamo, che sarà migliorabile ma anche e non necessariamente negativa

    non mi fascerei la testa prima di rompermela

    che le banche centrali, tipo BCE, Bundesbank e Banca d' Italia vedano i bitcoin e tutte le future criptomonete come il diavolo, non ci piove

    non mi meraviglierei se si inventassero di renderle illegali

    nè più nè meno di come i taxisti classici (quelli che hanno preso mutui per acquistare le proprie licenze) ucciderebbero Uber, se potessero farlo

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    22/12/2017 09:35 #20 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    ecco la voce dei potenti che tremano:

    Crollo del bitcoin sui mercati asiatici. La criptomoneta, che ha iniziato la settimana toccando quota 20 mila dollari, ha ceduto il 20% del suo valore sui mercati dell'Asia attestandosi intorno a quota 13.000 dollari.

    Il bitcoin ha subito una drammatica correzione questa settimana che le ha fatto perdere in una settimana circa un terzo del suo valore. E' una delle inversioni di rotta più evidenti dell'anno, segnato da un aumento del valore di oltre 30 volte e dal debutto su due dei principali mercati Usa, entrambi a Chicago, con un contratto future.

    L'inversione di tendenza è iniziata mercoledì quando la criptovaluta ha perso circa il 15% dopo la notizia dell'attacco di hacker in Corea del Sud. Sulla criptomoneta, che secondo molti analisti sta iniziando un lungo periodo di correzione, sono arrivati anche i dubbi espressi dal governatore della Bank of Japan, Haruhiko Kuroda, della Bce e del numero uno della Fed, Janet Yellen, che ha intimato alle banche a tenere alta la guardia sul bitcoin per scongiurare operazioni di riciclaggio.



    hanno varato leggi che hanno consentito a delinquenti ed evasori di portare all'estero camion di banconote frutto di reati e/o evasione ed averli fatti rientrare LEGALMENTE pagando l'obolo del lavaggio fiscale...poi evidenziano che i bitcoin sarebbero operazioni di riciclaggio. Il bue che dice cornuto all'asino.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    22/12/2017 11:06 #21 da maramao
    • maramao


  • Messaggi: 681

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    pa, sembri contrariato...

    Ti faccio presente che da quanto tu hai postato, il grande rianzo della quotazione (ora rientrato ma non del tutto) era dovuto alla vendita di contratti future. Ovvero da mere mosse speculative. Ovvero, il nulla.
    E' bene che siano crollati. Non abbastanza, ancora, rispetto a quanto sarebbe necessario.

    Il problema vero dei bitcoin non è il riciclaggio (che c'è OVUNQUE). E' la speculazione. Paghi 100 per qualcosa che vale 0 e che compri nella speranza che arrivi a 200. Il problema è la gente senza scrupoli che compra e vende sperando di guadagnarci. Prima o poi il cerino rimane in mano a qualcuno. Come nel 2008

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    22/12/2017 11:46 #22 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    maramao ha scritto: pa, sembri contrariato...

    Ti faccio presente che da quanto tu hai postato, il grande rianzo della quotazione (ora rientrato ma non del tutto) era dovuto alla vendita di contratti future. Ovvero da mere mosse speculative. Ovvero, il nulla.
    E' bene che siano crollati. Non abbastanza, ancora, rispetto a quanto sarebbe necessario.

    Il problema vero dei bitcoin non è il riciclaggio (che c'è OVUNQUE). E' la speculazione. Paghi 100 per qualcosa che vale 0 e che compri nella speranza che arrivi a 200. Il problema è la gente senza scrupoli che compra e vende sperando di guadagnarci. Prima o poi il cerino rimane in mano a qualcuno. Come nel 2008


    anche si, maramao

    ma anche no: le banche centrali TREMANO all'idea che altri, che non sono loro, possano inventarsi un mezzo per gestire i pagamenti = scambio di ricchezza

    T R E M A N O ...

    adesso, con la tecnologia digitale e l'avvento della rete internet, è tecnicamente possibile inventarsi le criptomonete

    1

    e 2: si, in questo momento la criptomoneta è un qualcosa che vede salire il suo valore

    in passato ho comprato azioni dell'Enel sperando che aumentassero di valore (una sòla...)

    c'è gente che ci campa famiglie con questo lavoro, perchè non farlo anche con i bitcoin :?:

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    22/12/2017 12:03 #23 da maramao
    • maramao


  • Messaggi: 681

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    pa, l'Enel ha un valore dietro.
    I bitcoin COSA hanno dietro? La gente che ci specula?

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    22/12/2017 12:35 - 22/12/2017 12:36 #24 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    maramao ha scritto: pa, l'Enel ha un valore dietro.
    I bitcoin COSA hanno dietro? La gente che ci specula?


    i bitcoin dietro hanno l'idea :idea: di chi si è inventato il software per produrli

    non è roba da niente, maramao

    pensa a Bill Gates ( & co) come si è arricchito con del banalissimo software
    pa_programmatorecobol , 100 anni fà

    non posso pensare che le criptomonete attraverseranno questo secolo senza lasciare alcuna traccia, come vorrebbero le banche centrali

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    22/12/2017 22:21 #25 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    23/12/2017 10:47 #26 da bulsi
    • bulsi


  • Messaggi: 1802

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Si stanno già sgonfiando. Ho fatto caso che è una storia che si ripete, alcuni gionrali tirano i grandi flop borsistici, mi puzza questa cosa.
    Lo fecero tanti anni fa anche con le azioni, tipo tiscali, pagine gialle, parmalat ecc.
    Facevano titoloni sui giornali, i piccoli risparmiatori ci sono cascati e poi tutto crollato

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    28/12/2017 18:54 #27 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Chi ha comprato 1 euro in bitcoin 9 (mi pare) anni fa' ora ha 1700 euro. Chi ci mise 1000 euro ora ha 1.700.000 euro. Nonostante i due recenti crolli. Questo ho appena sentito da Rainews24.

    @ bulsi: sono criptomonete non sono azioni, non puoi fare confronti. Si, sono "oggetti finanziari" che hanno una quotazione, indubbiamente. Ma non sono azioni, non si può mettere a confronto le azioni Parmalat con la criptomoneta Bitcoin.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    29/12/2017 15:46 #28 da maramao
    • maramao


  • Messaggi: 681

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    ciao_pa ha scritto:
    @ bulsi: sono criptomonete non sono azioni, non puoi fare confronti. Si, sono "oggetti finanziari" che hanno una quotazione, indubbiamente. Ma non sono azioni, non si può mettere a confronto le azioni Parmalat con la criptomoneta Bitcoin.


    appunto.
    Al di la del fatto che la Parmalat, purtroppo, è fallita (grazie ad una bancarotta, l'azienda di per se era sana), le sue azioni avevano, appunto, dietro una società. I bitcoin sono una moneta che non ha dietro niente. Le sterline, invece, hanno dietro la Gran Bretagna, la sua economia, la sua stabilità.
    Insomma, i bitcoin hanno dietro solo degli speculatori ma non rappresentano nessun valore reale. E' per questo che sono pericolosi. Se ci vuoi investire un pò di soldi, fallo pure, ma vedi di venderli in fretta. Ricordati sempre: grande guadagno, grande rischio...

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    29/12/2017 18:26 #29 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Se è vero che da 1 € sono passati circa 15000 € in questi giorni in 8 anni il rendimento mi sembra stratosferico.

    Mi è stato detto che ne stanno nascendo diverse che punteranno ad avere software di criptaggio sempre più affidabili.

    A meno che qualche dittatore mondiale riesca a bloccare internet (ma non credo che possa accadere una tragedia simile al momento) le criptomonete avranno un lungo periodo di sviluppo positivo.

    Poi siamo qui, ci aggiorniamo strada facendo.

    Secondo me è il futuro. La zecca della banca di Italia ha iniziato la sua strada verso la scomparsa come le locomotive a carbone. Probabile , verosimile che fra qualche anno le banche centrali per legge avranno l'esclusiva di produrre la criptomoneta ufficiale ma passerà ancora tempo. Per il momento sono impegnati ad infangare il fenomeno "criptomoneta " con tv e quotidiani online.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    29/12/2017 18:36 #30 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    È vero che non.Hanno alcun valore " reale " dietro ma ad esempio una banconota in dracme greche...che valore ha? Neanche l'euro che ci scambiamo noi ha dietro un pari corrispettivo in oro. Ci fidiamo perché è molto difficile falsificare le banconote. Le criptomonete funzionano
    come le banconote che abbiamo nel portafoglio : chi le accetta come pagamento lo fa " perché si fida". È lontanissimo il dubbio che possano saltare i sistemi di criptaggio piuttosto il grosso rischio è che degli hacker scaltri possano violare i dispositivi elettronici usati per memorizzarli ne' più né meno di quanto è pericoloso avere (tanti) soldi contanti. Chi li ha, diventa il proprietario.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    29/12/2017 18:54 #31 da rieffi
    • rieffi


  • Messaggi: 496

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    a me sembra uno schema ponzi

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    29/12/2017 19:30 #32 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    rieffi ha scritto: a me sembra uno schema ponzi

    cosa è uno schema ponzi?

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    29/12/2017 21:48 #33 da rieffi
    • rieffi


  • Messaggi: 496

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    da wiki
    come funziona lo schema ponzi

    Fase A. Al potenziale cliente viene promesso un investimento con rendimenti superiori ai tassi di mercato, in tempi ravvicinati.
    Fase B. Dopo poco tempo viene restituita parte della somma investita, facendo credere che il sistema funzioni veramente.
    Fase C. Si sparge la voce dell'investimento molto redditizio; altri clienti cadono nella rete. Si continuano a pagare gli interessi con i soldi via via incassati (la finanziaria ha capitale sociale zero, ma gli investitori non lo sanno).
    Fase D. Lo schema si interrompe quando le richieste di rimborso superano i nuovi versamenti


    vai a vedere la storia di bernard madoff, è indicativa

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    29/12/2017 22:25 #34 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    rieffi ha scritto: da wiki
    come funziona lo schema ponzi

    Fase A. Al potenziale cliente viene promesso un investimento con rendimenti superiori ai tassi di mercato, in tempi ravvicinati.
    Fase B. Dopo poco tempo viene restituita parte della somma investita, facendo credere che il sistema funzioni veramente.
    Fase C. Si sparge la voce dell'investimento molto redditizio; altri clienti cadono nella rete. Si continuano a pagare gli interessi con i soldi via via incassati (la finanziaria ha capitale sociale zero, ma gli investitori non lo sanno).
    Fase D. Lo schema si interrompe quando le richieste di rimborso superano i nuovi versamenti


    vai a vedere la storia di bernard madoff, è indicativa

    grazie per lo spiegone (Diego bianchi Zoro cit.), rieffi

    Non è una so'la come questo Ponzi. Sono le criptomonete. Secondo me avranno un futuro. Spero che il Padreterno mi faccia campare quello che serve per vederle affermare.

    Internet sta trasformando il.modo di utilizzare le banche

    Internet addirittura vuole che ti installi una app sullo smartphone per chiedere il carro attrezzi (successo a me personalmente )

    E banche ed assicurazioni sono entità potenti.

    Internet però da' anche potere e successo a chi ha intuizione ed intelligenza, come nel caso delle criptomonete. Ne riparleremo, Ne sono sicuro.

    Non tanto per la possibilità di speculare di comprare a 10 e rivendere a 1000, no.

    Sarà un mezzo che sostituirà le carte di credito online, secondo me.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    29/12/2017 23:01 - 29/12/2017 23:01 #35 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Domanda : perché questa
    www.newsdiqu...oT1514584518 pubblicità appare su "Il fatto quotidiano " e non su altri quotidiani online?

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    30/12/2017 07:45 #36 da maramao
    • maramao


  • Messaggi: 681

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    ciao_pa ha scritto: Domanda : perché questa
    www.newsdiqu...oT1514584518 pubblicità appare su "Il fatto quotidiano " e non su altri quotidiani online?


    Per lo stesso motivo per il quale alcuni accettano la pubblicitá dei casinò on line ed altri no? ;-)

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    30/12/2017 23:12 #37 da mario
    • mario


  • Messaggi: 14544

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW

    maramao ha scritto:

    ciao_pa ha scritto: Domanda : perché questa
    www.newsdiqu...oT1514584518 pubblicità appare su "Il fatto quotidiano " e non su altri quotidiani online?


    Per lo stesso motivo per il quale alcuni accettano la pubblicitá dei casinò on line ed altri no? ;-)

    no, non credo. I quotidiani servi dei poteri forti non si mettono contro le banche centrali. Ne riparleremo.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    19/12/2018 13:37 #38 da weiche
    • weiche


  • Messaggi: 5

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Ciao! Tutti parlano di Bitcoin. Secondo me è un buon investimento.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    07/01/2019 11:33 #39 da arni
    • arni


  • Messaggi: 1

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Bitcoin è molto diffuso adesso. Tutti parlano di questo argomento. Secondo me vale la pena investire anche in azioni.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    07/01/2019 13:51 #40 da weiche
    • weiche


  • Messaggi: 5

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
    Investire in azioni è una cosa davvero profittevole. Molte persone riescono a guadagnare in questo modo. Ma è molto importante avere una strategia e capire come funzionano le azioni. Ho trovato un buon strumento https://www.avatrade.it/trading-su-cfd/azioni/azioni-tesla per investire in azioni. Uso questo sito da molto tempo.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    Moderatori: officina genitoritorre di controllo
    Powered by Forum Kunena